Tottenham ko in FA Cup: furia Dier, aggredito un tifoso in tribuna

Il centrocampista perde la pazienza e viene quasi alle mani con un fan sugli spalti. La Football Association indaga, Mourinho: "Difficile restare calmi in certi momenti".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Il cammino del Tottenham si ferma agli ottavi di finale di FA Cup. Gli Spurs di José Mourinho hanno perso contro il Norwich, fanalino di coda di Premier League, al termine di un match durato 120 minuti e conclusosi ai calci di rigore. I londinesi non hanno saputo sfruttare la posizione di iniziale vantaggio, segnato con un colpo di testa da Jan Vertonghen. Il pareggio infatti è arrivato grazie al croato Drmic, bravo a farsi trovare pronto con un tocco sotto misura che ha consentito ai Canaries di portare la partita alla lotteria finale. Qui è salito in cattedra Tim Krul, portiere olandese che nel 2014 Louis van Gaal mandò in campo contro il Costarica solo per i tiri dagli 11 metri.

L'ex Newcastle, respingendo i tentativi di Parrott e Gedson Fernandes, ha regalato la qualificazione ai suoi compagni, gettando nello sconforto tutto l'ambiente degli Spurs. Ma la serata del Tottenham, già cominciata male, è finita ancora peggio: al fischio finale Eric Dier ha scavalcato le protezioni che separano il terreno di gioco dalle tribune, andando a minacciare faccia a faccia un tifoso, reo - secondo il mediano inglese - di aver insultato Gedson dopo l'errore dal dischetto. La reazione sembra spropositata e, proprio per questo, si suppone che Dier abbia captato qualche parola di troppo, magari insulti di stampo razzista.

Di certo c'è che il video è diventato virale in tempo zero: dalle immagini si vede chiaramente l'ira dell'inglese, che arriva quasi a contatto con il fan prima che un gruppo di tifosi, attoniti, si metta in mezzo per evitare che le cose potessero ulteriormente peggiorare. Secondo le ricostruzioni, Dier avrebbe urlato al tifoso di non permettersi più di insultare un suo "fratello", termine utilizzato per descrivere il rapporto con Gedson. I due si conoscono dai tempi dello Sporting Lisbona, si stimano e, da quando il giovane centrocampista portoghese è arrivato a Londra, l'inglese lo ha preso sotto la propria ala protettiva.

Tottenham Dier aggredisce un tifoso
Eric Dier, sulle tribune di White Hart Lane, si confronta con un gruppo di tifosi: il centrocampista inglese ha quasi aggredito un fan per aver insultato un compagno di squadra

Tottenham, Mourinho su Dier: "Non è semplice stare sempre calmi"

Rimettere insieme i pezzi del puzzle per capire i motivi di questa aggressione rimane complicato. Alla fine della partita ci ha provato José Mourinho, che per un attimo ha svestito i panni di manager del Tottenham per mettersi addosso quelli da pompiere:

Eric ha fatto ciò che un professionista non dovrebbe mai fare, ma non è facile restare calmi quando succedono certe cose.

Mourinho ha poi fatto intendere che probabilmente anche la società valuterà se prendere dei provvedimenti interni, ma contestualmente ha fatto capire di non essere d'accordo qualora questo dovesse accadere. Dier ha sicuramente esagerato, ma anche la reazione del fan - che dopo pochi secondi di confronto ha provato a darsi alla fuga - lascia intendere che siano volate parole molto grosse. Qualora fosse confermata questa ipotesi, Dier verrà sicuramente punito, ma anche il supporter degli Spurs non potrà affatto dormire sonno traquilli. Ora la palla, come sempre, passa alla Football Association.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.