Formula 1, accordo FIA-Ferrari: protesta degli altri team

Duro comunicato delle scuderie di Formula 1 dopo l'accordo - i cui termini non sono stati resi noti - tra FIA e Ferrari sulla legalità della power unit 2019.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non solo l'emergenza Coronavirus. Ad agitare la Formula 1 c'è anche un'altra vicenda: l'accordo tra FIA e Ferrari riguardante la legalità della power unit 2019 della scuderia di Maranello. Lo scorso 2 marzo, infatti, dopo tutte le polemiche dell'annata passata (Verstappen spiegò il calo delle Ferrari dichiarando: "Hanno smesso di barare"), la FIA ha indagato sui motori Ferrari diramando poi una nota ufficiale per annunciare un'intesa i cui termini non sono stati resi noti. Questo non è andato giù agli altri team, esclusi i motorizzati Ferrari (Alfa Romeo e Haas), che hanno reagito con un comunicato stampa congiunto destinato alla Federazione:

Siamo rimasti sorpresi e scioccati dalla dichiarazione della FIA di venerdì 28 febbraio in merito alla conclusione delle sue indagini sull'unità di potenza di Formula 1 della Scuderia Ferrari. Un organo sportivo internazionale ha la responsabilità di agire con i più alti standard di governance, integrità e trasparenza. Dopo mesi di indagini della FIA solo a seguito di domande sollevate da altre squadre, ci opponiamo fermamente al fatto che la Federazione raggiunga un accordo di transazione confidenziale con la Ferrari per concludere la questione. Pertanto, dichiariamo pubblicamente il nostro impegno condiviso a perseguire la piena e corretta divulgazione in materia, al fine di garantire che il nostro sport tratti tutti i concorrenti in modo equo. Lo facciamo per conto dei tifosi, degli sponsor e di tutte le componenti della Formula 1. Inoltre, ci riserviamo il diritto di chiedere un risarcimento legale, nell'ambito del giusto processo della FIA e dinanzi ai tribunali competenti

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.