Coronavirus, Reggiana costretta a sospendere gli allenamenti

Un tesserato del club emiliano è entrato in contatto con una persona che presenta una sintomatologia sospetta: da qui la decisione di sospendere gli allenamenti.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

L'emergenza Coronavirus non accenna ad attenuarsi. Il calcio e lo sport in generale non sono ovviamente immuni. Basti vedere quanto sta succedendo alla Reggiana, club che attualmente occupa la seconda posizione nel Girone B di Serie C a quota 55 punti a -6 dal Vicenza capolista.

La società emiliana è stata costretta a sospendere in via precauzionale gli allenamenti almeno fino a giovedi poiché un tesserato è entrato in contatto con una persona che presenta una sintomatologia sospetta.

L'attività sportiva della prima squadra - recita la nota ufficiale della Reggiana - è cautelativamente sospesa fino a giovedì 5 marzo per il contatto di un tesserato con una persona che presenta sospetta sintomatologia Covid-19. La società resta in attesa degli esiti degli esami d'accertamento per stabilire, in seguito, modi e tempi per la ripresa degli allenamenti

Nel caso in cui il tampone risultasse negativo, la Reggiana riprenderebbe la regolare attività. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.