Niente Napoli-Inter a porte chiuse: decisivo il "no" di De Laurentiis

L’idea che la partita si potesse giocare ha mandato su tutte le furie il patron.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La possibilità che Napoli-Inter potesse giocarsi a porte chiuse ha mandato su tutte le furie Aurelio De Laurentiis. Il presidente ha trascorso l’intera giornata di ieri al telefono, ha parlato con i vertici della Lega e con alcuni rappresentanti del Governo: a queste condizioni non avrebbe accettato che la sfida si giocasse.

Tra le varie motivazioni che lo hanno portato a negare questa opzione, il fatto che l'eventuale decisione sarebbe stata resa ufficiale soltanto stamattina, a poche ore dallo svolgimento della gara. Di conseguenza si sarebbero creati inevitabilmente dei problemi legati all'ordine pubblico, dal momento che sono stati già venduti 42mila biglietti per la semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Coppa Italia, niente Napoli-Inter: decisivo "no" di De Laurentiis

Il provvedimento, tra l'altro era stato annullato anche per l’altra semifinale, Juventus-Milan, dal momento che il Prefetto di Torino ha tenuto conto dell’impossibilità di poter avere il totale controllo sugli accessi allo stadio e sulla provenienza dei tifosi.

Un problema che si sarebbe riproposto anche a Napoli, visto che al San Paolo si sarebbero potute presentare persone residenti nel capoluogo campano, ma allo stesso tempo anche persone che  vivono in Lombardia o in altre zone rosse. De Laurentiis non ha voluto prendere in considerazione l'ipotesi e alla fine ha raggiunto il suo obiettivo.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.