Bent: "La polizia mi trovò con dei coltelli in mano, avevo le allucinazioni"

Le parole dell'ex attaccante dell'Everton nell'intervista rilasciata a The Athletic.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'ex attaccante dell'Everton Marcus Bent ha rilasciato un'intervista a The Athletic in cui ha parlato della sua dipendenze da alcol e droga ed è tornato al 2016, anno in cui finì in manette per possesso di cocaina e scontò una pena detentiva di un anno e 200 ore di lavoro non retribuito:

Di solito sono piuttosto chiuso, non parlo della mia vita privata. Sento però di dover raccontare cosa mi è successo. In molti si staranno chiedendo se sto bene, staranno pensando a droghe e coltelli e io devo aprirmi, credo che la cosa verrà apprezzata. Ero paranoico e avevo allucinazioni. Sentii che c’erano persone a casa mia. Ricordo di aver pensato che la maniglia della porta si stesse muovendo. Chiamai la polizia e presi qualcosa per difendermi. Quando i poliziotti arrivarono, andai alla porta per aprire e avevo dei coltelli in mano. Se ci ripenso oggi dico che ovviamente avrei dovuto metterli da parte, ma non stavo bene. Loro ovviamente erano terrorizzati perché avevano davanti una persona drogata, paranoica e armata. Hanno dovuto usare il taser, il resto lo sapete 

Il racconto prosegue così:

Mi ricordo che in quel momento pensai: "Ora sono rinchiuso, nessuno può prendermi". Ecco in che condizioni era la mia mente in quel momento. La mattina dopo parlarono di tentato omicidio. Non potevo crederci, non avrei mai fatto male a nessuno. Io chiamai la polizia perché avevo le allucinazioni, ero paranoico e terrorizzato

Fortunatamente oggi Bent sta bene e non fa uso di droghe da quattro anni. Da sottolineare inoltre il suo impegno con "Everton in The Community" grazie al quale aiuta persone con problemi di salute mentale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.