Var, la Premier League cambia: audio degli arbitri sugli spalti

Soluzione mutuata dal football americano: potrebbe aiutare la riduzione delle polemiche tra i tifosi. Da valutare i tempi per installare schermi ed impianti di audio-diffusione.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Paese che vai, effetti dell'utilizzo del Var che trovi. Succede in Premier League, dove l'introduzione dell'occhio tecnologico nelle scelte arbitrali sta facendo spesso discutere. Come spiegato da Sportbible, i vertici del calcio inglese starebbero valutando le prime modifiche da apportare al sistema, finalizzate in particolare a una maggiore trasparenza delle scelte prese dalla squadra arbitrale.

Il modello preso ad esempio nelle stanze dei bottoni della Football Association e della Premier League è quello del football americano. L'idea sul tavolo sarebbe infatti rivoluzionaria per il mondo del calcio: permettere di rendere udibile a tutti il dialogo tra l'arbitro e chi sta in sala Var nel momento in cui le parti analizzano un episodio controverso. 

La proposta potrebbe cambiare gli scenari sin dalla prossima stagione e permetterebbe ai tifosi sugli spalti di sentirsi maggiormente coinvolti nei momenti cruciali del match, quelli durante i quali spesso e volentieri si prendono scelte decisive nell'economia della partita: se l'idea dovesse trasformarsi in realtà, non è detto che la soluzione sia immediatamente praticabile. Per poter arrivare a questa evoluzione, sarà necessario installare schermi ed impianti di audio-diffusione in tutto l'impianto al fine di riprodurre le discussioni. Un parere espresso anche da David Elleray, ex arbitro e dal 2006 componente della Commissione Arbitrale Uefa, ai microfoni di Sky Sports.

Penso sia impossibile fare variazioni già nel corso di questa stagione per una serie di ragioni tecniche. Quali sarebbero i benefici? Gli arbitri sul campo avvertono la pressione della scelta, magari permettere a tutti di ascoltare il dialogo con gli assistenti deputati all’analisi del replay potrebbe stemperare la tensione.

Var e Premier League: palla al centro
Var e Premier League: palla al centro dalla prossima stagione

Premier League e audio Var per tutti: il modello del football americano

Aiutare il pubblico a capire i motivi che spingono la squadra arbitrale a prendere una determinata decisione, fugando ogni dubbio e perplessità. La strategia che potrebbe essere introdotta dalla Premier League 2020/2021 prenderebbe ispirazione dal modello della NFL, lega che da anni permette agli spettatori, sia sugli spalti che da casa, di ascoltare tutto ciò che l'arbitro e i suoi assistenti si dicono.

Quella presa da Football Association e Premier League sembra una mano tesa ai tifosi, anima pulsante del calcio soprattutto se si parla di quello inglese. La possibile diffusione della conversazione tra i componenti del team arbitrale potrebbe, come evidenzia il Mundo Deportivo, rappresentare però un'arma a doppio taglio: da un lato è vero che l'ascolto del dialogo potrebbe aiutare a capire il processo decisionale, dall'altro questo non implica che gli spettatori siano d'accordo con le scelte finali prese.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.