Cellino: "Ecco perché è stata rinviata Juventus-Inter"

Le parole del presidente del Brescia sul rinvio di Juventus-Inter.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il presidente del Brescia Massimo Cellino è stato intercettato dai microfoni di Gr Parlamento e ha detto la sua sul rinvio di Juventus-Inter avvenuto lo scorso weekend e sul caos calendario:

Ad oggi l’unica soluzione per andare avanti è giocare a porte chiuse. Ho cercato di limitare i danni ma la frittata era stata fatta. Era stato deciso di giocare a porte chiuse e invece, dieci ore prima, tutte le partite sono state annullate. Ma il problema era solo Juve-Inter. Quello che mi mortifica è che ci sono 20 società e non due. Se si continua a lavorare per due società il problema è serissimo. Mi è stato detto che non potevamo trasmettere Juve-Inter a porte chiuse a livello mondiale perché avremmo dato il messaggio che l’Italia ha un problema. Ma se il problema c'è, è inutile nasconderlo, se non c’è che si giochi a porte aperte. Andrea Agnelli ha detto che era pronto a giocare domenica a porte chiuse. Il problema nasce da una visione distorta dell’Italia che si dava all’estero ma la gara di Europa League dell’Inter si era già giocata a porte chiuse. E questa è la soluzione di minor danno sperando che si trovi una soluzione al virus quanto prima. È brutto per entrambe le squadre giocare a porte chiuse ma è il male minore. Campionato falsato? Se non si gioca a porte chiuse rischia di esserlo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.