Serie A, Donati bestemmia dopo l'autogol: squalificato

L'espressione blasfema del giocatore è stata ripresa dalle telecamere.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

La disperazione per l'autogol appena effettuato l'ha portato a un'esclamazione blasfema. Le telecamere hanno fatto il resto. Così, oltre al danno dell'autorete, è arrivata anche la beffa della squalifica per Giulio Donati dopo l'ultima giornata di Serie A.

Il giocatore è stato fermato dal giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, che "in relazione alle partite disputate nella 26/a giornata del campionato di calcio di Serie A, ha squalificato per una giornata il difensore Giulio Donati (Lecce), che è stato chiaramente inquadrato dalle riprese televisive mentre proferiva un'espressione blasfema". Si applica così nel suo caso l'articolo 37 comma 1 lett. a), e della richiamata normativa sulla prova televisiva.

Tra gli calciatori non espulsi un turno di stop a Bani (Bologna), Joao Pedro (Cagliari), Santander e Schouten (Bologna). Multa di 2.500 euro al Lecce il lancio di due bengala in campo al 39' del primo tempo durante la partita contro l'Atalanta. 

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.