Emergenza Coronavirus, la Uefa: "No a variazioni in Champions League"

Le rassicurazioni del massimo organo calcistico continentale.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Uefa ha escluso eventuali variazioni alla Champions League e alle altre competizioni da lei organizzate a causa dell'emergenza Coronavirus:

Al momento non sono previste variazioni per la Champions League e le altre competizioni a causa del Coronavirus. Stiamo comunque monitorando la situazione e siamo in contatto con tutti i club. Non siamo concentrati sul Coronavirus. La situazione è stabile. Non è previsto nessun cambiamento nemmeno per Euro 2020, stiamo continuando il nostro lavoro di preparazione in vista delle partite e speriamo di avere più tifosi possibili. Stiamo facendo il massimo per preparare le città che ospiteranno l’Europeo. Nessun panico da parte nostra sull’organizzazione

Alexey Sorokin, membro esecutivo Uefa, ha proseguito così a Sky Sports UK:

Qualora venisse deciso una modifica in qualsiasi competizione, anche di una sola partita, l'Uefa lo comunicherebbe rapidamente. L'Uefa prende sul serio la situazione legata al Coronavirus. Seguiamo da vicino la situazione e siamo in contatto con l'organizzazione mondiale della sanità e le autorità nazionali riguardo al Covid-19 e il suo sviluppo. L'Uefa sta monitorando le decisioni delle autorità locali che potrebbero avere un impatto sulle proprie competizioni

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.