Caos Sampdoria-Verona: "Si gioca lunedì". Anzi no, rinviata

Il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti su Twitter prima annuncia lo svolgimento della partita, poi cambia idea. E la Lega annuncia il rinvio.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ha davvero dell'incredibile quello che sta accadendo in questa giornata di Serie A, nel caso specifico di Sampdoria-Verona. Giovanni Toti, il presidente della Regione Liguria ci ripensa. Dopo aver annunciato il regolare svolgimento della gara su Twitter, rettifica il suo cinguiettio (probabilmente anche alla luce della nuova possibilità presa in considerazione per l'intero campionato):

Chiederemo che la partita di domani sera si giochi a porte chiuse, non è ancora deciso.

Poco prima aveva annunciato che la partita di Serie A Sampdoria-Verona si sarebbe giocata regolarmente domani sera alle ore 20.45, a porte chiuse, allo Stadio Marassi di Genova. Questo almeno era stato comunicato dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, attraverso un Tweet.

Il Tweet di Toti
Il Tweet di Toti

La decisione era stata diffusa a seguito del vertice tenutosi in Prefettura a Genova, a cui hanno preso parte appunto il governatore della Liguria e il sindaco di Genova, Marco Bucci. Un nuovo provvedimento diverso per questa sempre più controversa giornata di Serie A, che ha visto disputarsi fino a questo momento solamente 4 partite su 9 in programma, a causa dell'emergenza coronavirus che ha colpito l'Italia e che, inevitabilmente, si è riversata anche nel mondo dello sport. Infine è arrivato il comunicato da parte della Lega, che ha annunciato il rinvio della gara.

Verona - La Lega Nazionale Professionisti Serie A, in linea con quanto disposto con Comunicato Ufficiale n. 193 del 29 febbraio 2020, ha comunicato  che la gara Sampdoria-Hellas Verona, valida per la  26esima giornata del campionato di Serie A TIM, inizialmente programmata per lunedì 2 marzo 2020, è stata rinviata a mercoledì 13 maggio 2020.

Si tratta stavolta di un comunicato ufficiale. Ma mercoledì, in assemblea di Lega, potrebbe di nuovo cambiare tutto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.