Inter, Marotta: "Campionato falsato, il calendario così è incredibile"

L'ad dei nerazzurri ha espresso tutto il proprio dissenso dopo il rinvio del match contro la Juventus.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'Inter non ci sta, e attacca ufficialmente la Lega tramite la figura del suo Amministratore Delegato. Giuseppe Marotta ha sbottato contro la decisione di rinviare la partita dello Stadium contro la Juventus ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Ce l'ha con il presidente della Serie A, Paolo Dal Pino, al quale ha anche chiesto la possibilità di convocare un consiglio di Lega in conference call per la giornata di oggi.

Richiesta accettata, Marotta potrà esprimere direttamente ai vertici della Lega il proprio dissenso. Intanto, però, l'ad nerazzurro si è sfogato sulle colonne della Rosea:

Se dovessero saltare altre partite c'è il rischio che il campionato non si concluda. E poi mi chiedo: perché è stata decisa la data di Juve-Inter prima di quella di Inter-Samp? In base a quale principio? Il torneo è falsato. È alterato nei suoi equilibri. Basti pensare solo agli infortuni e alle squalifiche. E poi ci sono gli aspetti psicologici di una squadra, dovuti alla classifica. L'Inter è stata danneggiata, il calendario che saremo costretti a fronteggiare a maggio è incredibile.

Giuseppe Marotta ha parlato anche ai microfoni del Corriere dello Sport:

Questa vicenda è una sconfitta per il sistema calcio, che avrebbe dovuto gestire meglio la situazione. Premetto che siamo in emergenza ed è giusto tutelare la salute dei cittadini. Però quello che si è venuto a creare è paradossale: martedì era indispensabile giocare a porte chiuse, giovedì lo si conferma con un comunicato e poi il sabato  si rinnega tutto. Quando sia adotta una linea la si deve seguire fino in fondo.

Così si compromette la regolarità del campionato:

Siamo di fronte a uno scenario irrazionale, totalmente squilibrato dal punto di vista competitivo. Inter e Sassuolo, per esempio, non giocano da due giornate. Mentre altre formazioni hanno disputato tutte le partite. Vi sembra normale?

Poi conclude:

All'annuncio del rinvio eravamo increduli. La Juve voleva giocare a porte aperte? (ride, ndr) Credo che questa volta un ruolo fondamentale l'abbia giocato la Lega. Capisco il disagio di Conte, i giocatori non sono robot. Se passiamo tutti i turni non avremo una data per Inter-Sampdoria, ma non sacrificheremo l'Europa League. Poi, ci tengo a dirlo, non si può più giocare a porte chiuse. Se hanno rinviato 5 partite per questo, allora dovranno essere rinviate anche tutte le altre partite ritenute a rischio. Una soluzione per il futuro? Campionato a 18 squadre.

Alle 12:00 andrà in scena il Consiglio di Lega: il caso attorno alla Serie A è diventato difficile da contenere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.