Nuoto, il TAS assolve Magnini: "Ho vinto! Tremo dalla gioia"

L'ex nuotatore aveva ricevuto una squalifica di 4 anni per doping ma il TAS lo ha assolto: "Sono sempre stato un atleta e una persona corretta", le sue parole.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Filippo Magnini può finalmente esultare, il suo incubo è finito. Il TAS (corte di arbitrato sportivo di Losanna) ha infatti assolto l'ex nuotatore azzurro dall'accusa di doping per cui aveva ricevuto una squalifica di ben quattro anni da parte del Tribunale nazionale antidoping italiano. 

Ho vinto. Il TAS - ha scritto Magnini su Instagram - mi ha assolto in pieno da ogni tipo di accusa. È sempre stato così, le gare le ho sempre vinte negli ultimi metri. Mi hanno insegnato a non mollare mai. Sono sempre stato un atleta e una persona corretta. Tremo dalla gioia

Insomma, una gioia immensa per il due volte campione del mondo dei cento stile libero che aveva sempre professato la sua totale innocenza ed estraneità alla vicenda. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.