Fiorentina, Iachini e Pradè: "Rigorissimo. Potevamo vincerla"

Sia il tecnico che il ds dei viola hanno commentato il pareggio contro il Milan e gli episodi controversi.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un pareggio d'oro, ma che per certi versi va stretto alla Fiorentina. La squadra di Iachini si è mostrata opaca per un'ora di gioco, poi è sbocciata con il rosso a Dalbert e l'inferiorità numerica. Il Milan si è rilassato troppo, e l'ha pagata. Con la viola che ha giocato una mezz'ora ad alti ritmi sfiorando più volte il gol (e trovando l'1-1 su rigore, molto discusso). Al termine della partita il tecnico dei toscani è intervenuto a DAZN:

Abbiamo commesso qualche errore nella prima parte del match, soprattutto in uscita dalla difesa. Ma nella ripresa la squadra non ha rischiato nulla. Ha subito gol per un infortunio, però ci ha sempre creduto. Alla fine per tiri in porta e occasioni da gol, se avessimo vinto non avremmo rubato nulla.

La trasformazione della viola è stata anche tattica. L'ingresso di Cutrone ha svoltato la partita:

È da qualche settimana che preparavamo la soluzione con due punte, non è stata legata solo allo svantaggio. Volevo togliere un riferimento sulla trequarti al Milan. L'avevamo studiata, anche se in 10 non mi aspettavo la rimonta. I ragazzi sapevano come muoversi e l'hanno fatto bene. Siamo insieme solo a 45 giorni, questo gruppo ha ancora ampi margini di miglioramento.

Grande prestazione anche di Chiesa:

Quando gioca sull'esterno è nel suo habitat naturale. Però ho cercato di tenerlo più vicino alla porta, sto cercando altre soluzioni.

In conferenza stampa, Iachini si è poi espresso sul rigore assegnato alla Fiorentina:

Romagnoli ha contrastato in diagonale Cutrone mentre calciava. Per me era rigore e il Var lo ha confermato.

Anche Daniele Pradè, ds dei viola, ha parlato a DAZN:

Sono contento. In dieci abbiamo mostrato carattere e siamo usciti fuori, spinti da un pubblico eccezionale. Alla fine potevamo anche vincere. Noi e il Milan siamo due squadre giovani, che sono convinto saranno protagoniste nel futuro.

Infine, una battuta anche sul rigore:

La mia risposta è scontata, per me è rigorissimo. Ci sta sempre che qualcuno si lamenti, ma se si guarda bene si vede come Cutrone venga toccato. Per me ci sta, ho visto un ottimo arbitraggio: stanno usando la Var, significa che gli arbitri hanno capito le direttive di Rizzoli.

 

 

 

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.