Coronavirus, altro rinvio in Serie A: niente Udinese-Fiorentina

Come emerso dal comunicato della Regione Friuli-Venezia Giulia, il match non si giocherà.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Niente Udinese-Fiorentina. La causa è sempre la stessa, quella che ha fermato quattro partite della venticinquesima giornata di Serie A: il coronavirus. Data la situazione, infatti, la Regione Friuli-Venezia Giulia ha emanato una delibera vietando - tra le altre cose - tutte le manifestazioni sportive da domani, 24 febbraio, al 1° marzo. Di conseguenza, anche Udinese-Fiorentina (in programma il prossimo 29 febbraio alla Dacia Arena di Udine) dovrà essere rinviata a data da destinarsi. Di seguito, ecco quanto si legge sul sito ufficiale della Regione:

Considerata la contiguità territoriale del Friuli Venezia Giulia rispetto al Veneto, dove si sono verificati finora 25 casi nei comuni di Vò e Mira e non è stato ancora identificato il caso indice, e tenuto conto che tale evento potrebbe allargare i focolai epidemici, sono state decise con l'ordinanza misure urgenti che saranno attive da domani fino al 1 marzo compreso. Viene disposta la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi in luogo pubblico o privato sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico, anche di natura culturale, ludico, sportiva, religiosa; discoteche e locali notturni.

Le parole del Premier Conte

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha parlato di un possibile rinvio di tutta la prossima giornata di Serie A ai microfoni di Non è L'Arena:

In questo momento non saprei dire se la prossima settimana continueremo con le stesse misure. Le nostre valutazioni le assumiamo sulla base della valutazione dei tecnici e degli esperti. Vedremo e monitoreremo l'evoluzione del contagio del virus e valuteremo un rinvio di tutti i match per la prossima settimana. Speriamo in un forte effetto contenimento, ma non credo che in soli sette giorni saremo in grado di rallentare il contagio tanto da permetterci di riprendere le manifestazioni sportive.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.