Calciomercato, duello in vista tra Inter e Juventus per Emerson Palmieri

Il terzino, già nel mirino dei due club la scorsa estate, a giugno potrebbe rientrare in Italia: piace ai bianconeri ma anche a Conte, che lo ha voluto al Chelsea. L'agente conferma: "A fine stagione decideremo."

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Un tempo coppia regina del calciomercato, capace di restituire alla Juventus la grandezza perduta e poi di portarla a dominare il calcio italiano, il duo formato da Fabio Paratici e Beppe Marotta si è sciolto tra non poche polemiche nell'autunno del 2018, con il primo rimasto solo al comando delle operazioni della Vecchia Signora e il secondo che si è invece trasferito armi e bagagli all'Inter, dove è stato raggiunto pochi mesi più tardi da un'altra ex bandiera bianconera, Antonio Conte.

È cominciato così un lungo duello a distanza, senza esclusione di colpi e a dispetto di numerose smentite probabilmente anche molto personale: Inter e Juventus, prima di scontrarsi in campo nella corsa allo Scudetto 2019/2020, lo hanno fatto sul calciomercato, inseguendo numerosi obiettivi comuni e operando reciproche manovre di disturbo su alcuni obiettivi sensibili. È stato il caso di Mauro Icardi e Paulo Dybala, ma anche di Romelu Lukaku e Arturo Vidal, soltanto per fare alcuni nomi.

Il prossimo della lista dovrebbe essere Emerson Palmieri, terzino sinistro del Chelsea che dopo essersi trasferito a Londra nel gennaio del 2018 potrebbe tornare in Italia al termine della stagione. Un "ritorno a casa" - è brasiliano ma ha origini italiane, fa parte della Nazionale di Roberto Mancini e ha giocato in Serie A dai 20 ai 24 anni - con due possibili destinazioni, Inter o Juventus. A confermarlo è il suo stesso agente, Luis Fernando Garcia.

Emerson Palmieri

Calciomercato, Inter e Juventus pronte a scontrarsi ancora: l'obiettivo comune è Emerson Palmieri

È il Daily Star a riportare le parole di chi cura gli interessi di Palmieri.

Sappiamo bene che il giocatore interessa alla Juventus, ma anche all'Inter. Fino a questo momento però nessuno ha parlato con il Chelsea o presentato offerte ufficiali, e credo che nessuno dei due club si muoverà prima della fine della stagione. In estate decideremo cosa fare.

Antonio Conte, dopo averlo voluto al Chelsea, vorrebbe tornare ad allenare il terzino italo-brasiliano anche all'Inter, dove in effetti rappresenterebbe il rinforzo ideale come esterno sinistro nel 3-5-2. Anche la Juventus però segue da tempo la situazione del giocatore, che a Londra ha faticato a trovare continuità anche a causa della concorrenza di Marcos Alonso e che in bianconero potrebbe sostituire Alex Sandro, dato tra i probabili partenti a fine stagione.

Nella sua esperienza al Chelsea, come detto, Emerson Palmieri è riuscito a trasformarsi in un punto fermo del club soltanto al termine della prima stagione intera, quando sotto la guida di Maurizio Sarri si è conquistato una maglia da titolare nella squadra capace di vincere l'Europa League. L'allenatore oggi alla Juventus conosce bene le sue qualità e l'apporto che potrebbe fornire nel suo modulo tattico, ecco perché l'interesse bianconero è serio tanto quanto quello nerazzurro e forse parte anche da più lontano, da quando in panchina sedeva Massimiliano Allegri. 

Paratici o Marotta? Sarri o Conte? Juventus o Inter? Il prossimo intrigo di calciomercato che coinvolge bianconeri e nerazzurri si chiama Emerson Palmieri, e a fine stagione potrebbe rappresentare l'ennesimo capitolo di una rivalità che esiste da sempre, che negli ultimi anni è diventata sempre più feroce e che a giugno, inevitabilmente, si rinnoverà.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.