Inter, è fatta per il rinnovo di Ausilio: rimarrà fino al 2022

La decisione è stata presa direttamente dal presidente Zhang, soddisfatto del rendimento della squadra costruita dal ds e Marotta.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La marcia dell'Inter in campionato rimane sicuramente di alto livello, nonostante il ko nell'ultima giornata in casa della Lazio che ha permesso alla Juventus di scappare di nuovo da sola in testa alla classifica e il sorpasso al secondo posto ai biancocelesti.

In ogni caso l'arrivo di Conte in panchina sta facendo rendere la squadra al meglio e il merito non può essere solo dell'ex commissario tecnico della Nazionale, ma anche di chi questa rosa l'ha costruita: Beppe Marotta e Piero Ausilio.

Se l'ex dirigente bianconero ha iniziato la sua avventura con l'Inter da poco più di un anno, l'attuale direttore sportivo rischiava di chiuderla alla fine di questa stagione dato che il suo contratto è in scadenza a giugno. Ma il club ha preso la sua decisione e l'annuncio del suo rinnovo contrattuale è ormai imminente.

Piero Ausilio
Inter, Ausilio è vicino al rinnovo contrattuale fino al giugno del 2022

Inter, è fatta per il rinnovo di Ausilio fino al 2022

Secondo quanto riportato da Repubblica, Inter e Ausilio hanno trovato l'intesa per prolungare il contratto del ds fino al 30 giugno del 2022 (che è anche la data in cui dovrebbe scadere il contratto che Conte ha firmato con la squadra nerazzurra).

Decisivo in questa decisione è stato il parere del presidente Steven Zhang, convinto dal lavoro fatto non solo nell'ultima estate da Ausilio ma in questi anni: colpi come Skriniar, Lautaro Martinez, De Vrij e Brozovic si sono dimostrati fondamentali per l'esplosione della squadra milanese che su di loro ha costruito la spina dorsale della formazione di Conte.

Innegabili anche i meriti nelle operazioni estive compiute in collaborazione con Marotta, come Lukaku, Barella ed Eriksen (con focus particolare sugli acquisti fatti dalla Premier League, seguiti da lui in prima persona). L'Inter continua nel suo processo di crescita e uno dei primi passi è confermare Ausilio, pedina importante che sta permettendo ai nerazzurri di tornare una squadra di primo livello.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.