Premier League, Manchester United corsaro a Londra: 2-0 al Chelsea

Allo Stamford Bridge Solskjaer batte Lampard con i gol di Martial e Maguire. I Blues restano quarti, lo United torna settimo a -3 dalla zona Champions.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Il Monday Night di Premier League sorride al Manchester United, che a Stamford Bridge supera 2-0 il Chelsea con le reti di Martial al 45' e di Maguire al 66'. Solskjaer batte Lampard e torna a sperare nella qualificazione in Champions, con il quarto posto occupato proprio dai Blues distante ora solo tre punti (e il Tottenham quinto a -2, nel caso il City perdesse il ricordo al TAS).

Vittoria scaccia crisi per il Manchester, con un solo successo nelle cinque gare disputate prima di stasera: i Red Devils tornano settimi in classifica, scavalcando Wolverhampton ed Everton e guardando con più fiducia il prossimo impegno con il Watford.

Non riesce invece a uscire dal periodo negativo il Chelsea, senza vittorie dall'11 gennaio. Sabato prossimo a Stamford Bridge arriverà il Tottenham dell'ex Mourinho, dopo sarà la volta del Bayern Monaco, nell'andata degli ottavi di Champions League.

Premier League, la gioia di Martial
L'esultanza di Martial dopo lo 0-1

Premier League, Chelsea-Manchester United 0-2: il racconto del match

Nel Chelsea, confermato Caballero in porta al posto di Kepa, mentre Batshuayi sostituisce Abraham nel tridente con Willian e Pedro. 3-4-1-2 per Solskjaer: in difesa esordio stagionale per Bailly dopo l'operazione al ginocchio, davanti c'è Bruno Fernandes dietro Martial e James.

La prima occasione capita sui piedi di Reece James che calcia fuori di poco. Poi è la volta di Willian: para de Gea. All'11' Kanté si arrende a un problema al ginocchio, venendo sostituito da Mount. Rischia Maguire qualche minuto più tardi, con il difensore che accenna una piccola reazione dopo il contatto con Batshuayi, colpendo l'ex Valencia nemmeno tanto involontariamente alle parti basse. L'arbitro non prende provvedimenti e dalla sala VAR confermano la sua decisione.

Il Chelsea fa la partita ma Batshuayi al 22' spreca una grande chance per il vantaggio, non riuscendo a colpire bene il pallone su invitante cross di Willian. Subito dopo il belga è ancora protagonista, staccandosi bene dalla marcatura di Maguire ma calciando a lato da posizione centrale.

Il Manchester United prova a far male in contropiede e quasi ci riesce con Bruno Fernandes, che non trova la porta. Il vantaggio dei Red Devils arriva comunque a un minuto dal duplice fischio, quando su cross di Wan-Bissaka, Martial colpisce il pallone di testa in torsione, deviandolo sul secondo palo e trovando una traiettoria imparabile per Caballero. Nono centro in Premier League e quarto gol nelle ultime tre partite al Chelsea per l'ex Monaco, bravissimo nell'anticipare Christensen.

La prima frazione si chiude con un brivido, con Batshuayi che manda fuori dopo il filtrante di Pedro.

Secondo tempo

Premier League, il gol di Maguire
Il raddoppio di Maguire

All'intervallo esce Christensen, colpito al naso da Martial, ed entra Zouma. Proprio il difensore segna il gol del pareggio al 56', ma l'arbitro annulla per una spinta di Azpilicueta (precedentemente colpito da Fred) avvenuta poco prima della testata vincente del francese. La gara si innervosisce e a farne le spese sono lo stesso Zouma e Fred, ammoniti rispettivamente per un fallo su Wan-Bissaka e per qualche parola di troppo verso i calciatori del Chelsea subito dopo l'intervento dell'ex Everton.

Al 63' doppio rischio per i Blues, con Pedro che commette fallo al limite dell'area su Fred lanciato a rete. Su punizione Bruno Fernandes spacca il palo, ma due minuti più tardi Maguire realizza lo 0-2 colpendo di testa su calcio d'angolo e firmando il suo primo gol in Premier League con la maglia del Mancester United.

Lampard gioca la carta Giroud, che a dieci minuti dal suo ingresso in campo si vede annullare l'1-2, avendo battuto de Gea di testa dopo essere partito in leggerissima posizione di fuorigioco. Poco prima, Bailly aveva salvato i suoi sul tentativo di Kovacic. Nel finale arrembaggio del Chelsea, ma lo United riesce a mantenere la porta inviolata: l'azione più pericolosa arriva al 90', con la punizione di Mount che termina sul palo. Nel recupero il neo entrato Ighalo sfiora addirittura il 3-0, ma Caballero risponde presente in uscita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.