Barcellona: in attesa di Lautaro, oggi il via al sostituto di Dembele?

In Catalogna sono ottimisti sul possibile arrivo in estate del nerazzurro. Intanto oggi il club potrebbe avere il via ufficiale per l’acquisto di un attaccante “provvisorio”.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

In Catalogna la fiducia nei mezzi e nel fascino della maglia blaugrana è qualcosa di incrollabile. Se il Barcellona punta un giocatore di un'altra squadra non esistono mezzi pudori né convenienze sociali, per così dire: quel giocatore è già automaticamente associato al Barça, manca solo che ne venga pubblicata la foto con la maglia del prossimo anno.

Ed è questo che sta succedendo nei mezzi di comunicazione della capitale catalana con Lautaro Martinez: radio, televisioni, giornali e social parlano di quello che è comunque a tutti gli effetti un giocatore dell'Inter come di un promesso sposo della causa blaugrana. Il fatto che di mezzo ci sia un'altra società è visto come un particolare decisamente trascurabile.

Anche perché, come si sottolinea da più parti, il giovane bomber argentino può essere liberato dai "lacci nerazzurri", che prevedono un vincolo fino all'estate del 2023, mediante il semplice pagamento di una clausola da 111 milioni di euro. Una cifra tutto sommato di routine - Lautaro non meriterebbe nemmeno il podio fra gli acquisti più cari dei catalani - per un club che ha già speso 145 milioni per Coutinho, 125 per Dembele e 120 per Griezmann, con quali esiti non è questa la sede per valutare.

Lautaro Martinez
Lautaro ha conquistato il pubblico del Camp Nou con il gol segnato in Champions League ai Blaugrana

Barcellona: forse già oggi il via al sostituto di Dembele

Ma l'orizzonte del Barcellona non spazia soltanto verso la prossima estate. Il club, infatti, ha un problema ben più pressante da risolvere nell'immediato: se è vero da un lato che la sua rosa vale più di 1 miliardo di euro, è altrettanto innegabile che la stessa rosa è più fondata sulla qualità - la specialità della casa - che sulla quantità: appena 20 giocatori, infatti, sono sintomo di coperta corta. La rosa degli eterni rivali del Real Madrid, per dire, ha ben sei elementi in più.

Ousmane Dembele
Ousmane Dembele starà fuori almeno 6 mesi

E così ecco che i contemporanei infortuni di Luis Suarez e Ousmane Dembele hanno messo nei guai il povero Setien, già alle prese con il difficile ruolo di successore di Valverde. Poi è anche vero che per avere Lionel Messi, Antoine Griezmann e Ansu Fati, certi suoi colleghi farebbero carte false, così come è innegabile che andare avanti su più competizioni, e a certi livelli, con un attacco di indubbio valore, certo, ma ridotto all'osso non è la cosa più indicata per ottenere i successi che sono richiesti a chi siede su quella panchina.

Angel Getafe
Angel del Getafe è uno dei possibili sostituti di Demebele

Così, ecco che il club si è mosso e sta per ottenere l'ok del comitato medico della Lega, propedeutico a quello di Lega e Federazione per poter procedere all'acquisto di un attaccante che possa sostituire Dembele, sicuramente out per tutta la stagione. La procedura dovrebbe essere piuttosto veloce e accelerata in modo da consentire a Setien di disporre del rinforzo per il prossimo match di Liga contro l'Eibar in programma sabato. Per quanto riguarda i possibili nomi dell'attaccante "provvisorio", fonti del club avrebbero scartato Willian José - occuperebbe un posto da extracomunitario e poi sarebbero eccessive la pretese della Real Sociedad - mentre il posto sembrano giocarselo Angel e Lucas Pérez, che hanno rispettivamente una clausola di 10 e 15 milioni.

Lucas Pérez Alaves
L'altro è Lucas Pérez dell'Alaves

La punta del Getafe ha 32 anni ed è fra i protagonisti della splendida stagione della squadra: 35 reti segnate in carriera nella Liga sono il biglietto da visita di un giocatore che sta vivendo un momento magico ma che non ha mai lottato per gli obiettivi cui punta il Barça. Leggermente diverso il discorso per il 31enne attaccante dell'Alaves che, se non altro, può vantare una discreta esperienza internazionale, avendo giocato in Ucraina e Grecia, ma anche nell'Arsenal e nel West Ham. Per lui quest'anno 9 reti in 23 match di Liga.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.