Klopp incensa la Juventus: "Ha la miglior rosa che io abbia mai visto"

Il tecnico del Liverpool ha indicato i bianconeri come i favoriti per la Champions.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Una “lisciata” di pelo, e poi una sciabolata. No, non morbida. Jurgen Klopp ha parlato della Juventus in un'intervista rilasciata al The Guardian. Parole dolci, in parte, poi di stupore. Un modo per stuzzicare il can che dorme in vista dei prossimi impegni di Champions League.

Prima che iniziasse la stagione, la mia favorita per vincere la Champions League era la Juventus. Ovviamente non guardo abbastanza il calcio italiano, perché non riesco a capire come mai i bianconeri non siano in testa alla classifica con dieci punti di vantaggio. Hanno la rosa migliore che abbia mai visto in tutta la mia vita, con giocatori di grande qualità, è pazzesca.

Liverpool, Klopp parla della Juventus

Chissà come avrà preso le sue parole Maurizio Sarri. Già inviso a diversi tifosi bianconeri, considerato da molti in ritardo sulla tabella di marcia della Juventus. Ma rimane tutto aperto. I bianconeri sono in corsa per entrare in finale di Coppa Italia, ancora al primo posto in Serie A - seppur ex aequo con l'Inter - e hanno ottime possibilità di proseguire il proprio cammino in Champions League. Non è un caso che Klopp li indichi come favoriti, anche se non sono l'unica squadra temibile e temuta dal tecnico dei Reds:

Anche la rosa del Bayern Monaco è importante - continua Klopp -, e il PSG, se tutti stanno bene, è una candidata alla vittoria altrettanto incredibile. Inoltre non si può mai tralasciare il Barcellona o il Manchester City. Dove può arrivare il Liverpool? Non ne ho idea, ma al momento non ci pensiamo, siamo concentrati solo sull'Atletico Madrid. L'anno scorso abbiamo dimostrato di poter battere i migliori: non significa che lo rifaremo, solo che ce l'abbiamo nelle corde. Ci sono tante squadre forti là fuori, noi dovremo essere pronti a lottare. Poi è anche questione di fortuna: per vincere serve anche quella.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.