Bonaventura è in scadenza, addio Milan? Jack gradirebbe la Roma

Raiola ha parlato del suo assistito, spiegando come stia vivendo un momento difficile.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Non solo Pogba, Donnarumma o Ibrahimovic. Tra gli assistiti di Mino Raiola c'è anche un italiano in cerca di rilancio: Giacomo Bonaventura. Il centrocampista del Milan sta attraversando un momento di crisi. Fisiologica ma non solo, c'è qualcosa che non va. Jack è tornato a disposizione dei rossoneri quest'estate, dopo un travaglio durato quasi un anno per via dell'operazione al ginocchio. Poi un nuovo stop, un problema alla coscia, tanta panchina. La verità è che la storia tra il Milan e Bonaventura sembra davvero ai titoli di coda.

Non convince più, il marchigiano. Il suo recupero è proceduto a rilento e il numero 5 di Pioli sembra aver perso lo smalto di un tempo. Per anni è stato vero e proprio trascinatore di un Milan in difficoltà, luce in fondo al tunnel di metà classifica del club prima di Berlusconi, poi di Li, ora del fondo Elliott. Ma il suo contratto è in scadenza a giugno e, a oggi, parlare di rinnovo è pura utopia.

Milan, Bonaventura verso la Roma?

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Bonaventura gradirebbe il trasferimento alla Roma. Lo avrebbe confessato ad alcuni compagni di nazionale, è un tentativo di tastare il terreno. Lo stesso Mino Raiola ha aperto a tavoli diversi rispetto a quelli da imbastire con il Milan:

Jack sta vivendo un momento difficile, ma la sua qualità non si discute. Può darsi che nel Milan ci sia qualcuno che vuole il rinnovo e altri che non lo vogliono. Chissà, magari cercheremo altre strade.

E tutte le strade, si sa, portano a Roma. In questo caso sponda giallorossa. Difficile dire oggi di cosa avrà bisogno la squadra di Fonseca nella prossima stagione, dipende. La Roma - oltre a star attraversando il cambio di proprietà - non ha certezze, Champions League o Europa League? In ogni caso, il centrocampo resta uno dei reparti più carenti dei giallorossi che potrebbero riflettere bene sul da farsi. Un centrocampista italiano, d'esperienza e a parametro zero come Bonaventura potrebbe interessare a prescindere da quali impegni europei si presenteranno nel futuro di Dzeko&Co.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.