Milan, Pioli: "Siamo usciti dal derby con le ossa rotte"

Le parole del tecnico rossonero prima della semifinale d'andata di Coppa Italia contro la Juventus.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Prima della semifinale d'andata di Coppa Italia contro la Juventus, ha parlato così a Milan TV il tecnico dei rossoneri Stefano Pioli: 

Sarebbe troppo facile pensare e ripartire solamente dal primo tempo del derby. Dentro la partita abbiamo dimostrato tante cose positive, abbiamo dimostrato secondo me che ci stiamo avvicinando al livello di squadre molto importanti e forti, questo ci deve dare fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi, ma dobbiamo aver capito che in certe partite, a certi livelli, non si può mai mollare la presa. Da questa partita purtroppo siamo usciti con le ossa rotte: tutti noi volevamo finisse diversamente per la nostra classifica, per il nostro momento e per i nostri tifosi. Dobbiamo però imparare da questa situazione e fare una prestazione ancora più continua e determinata per tutti i 90 minuti in Coppa Italia contro la Juve

Pioli ha proseguito così:

Sicuramente sì, perché ci sono situazioni dove l'attenzione, la comunicazione e l'intensità devono essere ai massimi livelli. Noi abbiamo fatto l'errore di essere più attenti e intensi quando la palla era lontana dalla nostra area e un po' meno quando si avvicinava alla nostra area e questi sono errori che abbiamo pagato. Sono esperienze che dobbiamo assolutamente mettere dentro il nostro bagaglio e cercare di fare sempre meglio perché abbiamo ancora tanti obiettivi e chiaramente la sfida di Coppa Italia è un obiettivo importante in questo momento. E dobbiamo fare bene. Anche nel derby non abbiamo giocato fuori casa, questo fa sì che il rimpianto sia ancora più grande ma dobbiamo assolutamente svoltare subito e dimostrare che, anche da una partita dove abbiamo fatto tante cose positive e altre meno, abbiamo imparato la lezione. Arrivare in finale di Coppa Italia sarebbe un risultato importante, siamo preparati per affrontare bene la gara contro la Juventus

Sulla Juventus:

Era la migliore situazione che ci potesse capitare, stiamo parlando di affrontare la squadra migliore d'Italia e tra le migliori d'Europa. Abbiamo occasione per dimostrare che anche noi non siamo da meno. Siamo cambiati molto più rispetto a loro, sia come interpreti che come posizioni sul campo. Ci sono delle situazioni che si possono riproporre, abbiamo giocato un'ottima partita allo Stadium e abbiamo avuto prima noi le occasioni di andare vantaggio senza riuscire a sfruttarle. Questo ci deve dare la consapevolezza che tutte le partite vanno giocate e approcciate con grande determinazione e convinzione. Abbiamo le qualità per mettere in difficoltà anche la Juventus, in ogni singola partita ci sono tante possibilità da sfruttare, noi dobbiamo essere preparati e pronti per cercare di sfruttarle. La gara d’andata sarà molto importante, ma come spesso succede sarà decisivo il ritorno. Ovviamente fare un risultato positivo a San Siro significherebbe avere un vantaggio per la prossima gara. Dobbiamo restare concentrati su questi 90’, lavorare di squadra e con lucidità, mettendo sul campo la miglior prestazione dal punto di vista tecnico

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.