Sancho - Borussia Dortmund, addio in estate: sfida a tre per l'inglese

Liverpool o Manchester United nel destino del talentuoso classe 2000, visionato anche dal Real Madrid. Reds favoriti grazie al nuovo accordo con Nike.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

A pochi giorni dalla brutta sconfitta di Leverkusen, il Borussia Dortmund incassa un'altra pessima notizia: Jadon Sancho lascerà il club in estate. La stellina inglese, secondo la stampa tedesca, considera chiusa la propria esperienza professionale nella Ruhr e, assieme ai suoi procuratori, valuterà attentamente le offerte che arriveranno da qui all'inizio della campagna estiva di mercato. Il classe 2000, esploso in giallonero, ha già una lunga fila di pretendenti pronte a fargli ponti d'oro per assicurarsi le sue prestazioni. Per esempio, non è un mistero che il Manchester United lo stia monitorando da parecchio tempo.

I Red Devils sarebbero pronti a mettere sul piatto oltre 100 milioni di euro per portarlo nella metà rossa di Manchester, una città che Sancho conosce molto bene per aver lungamente militato nel Manchester City. Uno sgarbo ai cugini, quindi, che non fa mai male: la dirigenza inglese avrebbe già sondato a più riprese la disponibilità del gioiellino londinese, che da tempo coltiva l'ambizione di tornare in Premier League. Lo United, dal canto suo, avrebbe fortemente bisogno di un giocatore con le sue caratteristiche, capace di saltare l'uomo e di spaccare senza pietà anche le partite più complicate.

Come per ogni talento che si rispetti, anche il Real Madrid osserva con interesse la situazione legata a Sancho; i Merengues, che quest'anno sono intervenuti in maniera massiccia nel reparto offensivo, vogliono ulteriormente svecchiare la rosa. In questo contesto, andare a inserirci il 19enne ex City significherebbe portare in squadra un ulteriore post millennial pronto a giocare sin da subito. Un'occasione ghiotta, soprattutto in prospettiva, visto che Sancho andrebbe a completare una delle linee d'attacco più futuribili del mondo assieme a Rodrygo e Vinicius Junior, in attesa dell'esplosione di Reinier.

Calciomercato tre pretendenti per Sancho
Jadon Sancho, talento del Borussia Dortmund: il classe 2000 lascerà la Germania in estate e vuole tornare in Inghilterra, dove Manchester United e Liverpool sono proti a fargli ponti d'oro. Sullo sfondo anche il Real Madrid

Calciomercato, anche il Liverpool su Sancho: può pagarlo la Nike

Ma tra i due litiganti, a godere potrebbe essere il terzo. Il Daily Mail ha registrato sul giocatore il forte interesse del Liverpool, visto che Sancho parrebbe essere un pallino di Jurgen Klopp. In estate i Reds faranno almeno un innesto di spessore assoluto e, qualora non dovessero arrivare ad Havertz, ecco che l'inglese diventerebbe automaticamente il profilo numero uno per l'attacco. La cifra da investire rimane comunque molto alta, come confermato dallo stesso manager tedesco qualche mese fa:

Anche se parliamo di un grande giocatore, il problema del prezzo rimane.

Eppure lo spiraglio è reale, soprattutto oggi che la Nike - nuovo sponsor tecnico del Liverpool - sta per iniettare la bellezza di 94 milioni di euro cash nelle casse del club. Una cifra importante, che andrebbe sulla carta a coprire quasi interamente la valutazione di mercato del cartellino di Sancho. Nonostante Real Madrid e Manchester United non abbiano problemi economici, a decidere potrebbe essere la grande amicizia che lega l'esterno del BVB a molti giocatori dei Reds. In questi mesi, anche durante i ritiri della nazionale, Henderson e compagni avrebbero portato avanti un'opera di convincimento certosina, che potrebbe portare risultati nel breve.

Più defilate, infine, ci sarebbero anche Chelsea e Barcellona, che per il momento però hanno altre priorità. I Blues stanno per chiudere il ritorno di Boga e la trattativa con l'Ajax per Ziyech, mentre in Catalogna sono alla spasmodica ricerca di un attaccante per l'immediato. Inoltre, il richiamo di casa sarebbe davvero troppo forte e Sancho, che deve tutto al Borussia Dortmund, avrebbe seriamente intenzione di rientrare in Inghilterra. La cosa certa, però, è una sola: chi riuscirà a prenderlo farà un affare, al netto della valutazione. D'altronde, come scrisse anni fa l'autorevole rivista FourFourTwo, di giocatori così non ne nascono molti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.