Inter-Napoli, Conte: "Loro tutti in difesa, dimostra il nostro status"

Il tecnico dei nerazzurri ha commentato così la partita di Coppa Italia contro i partenopei.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

Cade l'Inter a San Siro. Un tonfo rumoroso, nonostante il risultato risicato. Al Napoli basta lo 0-1 per mettere la testa avanti nella semifinale d'andata di Coppa Italia, basta Fabian Ruiz. Difesa a oltranza e contropiede, così Gattuso ha ingabbiato Antonio Conte. Tradito dalla poca brillantezza dei suoi. Il tecnico dell'Inter - senza voce - ha commentato la sfida ai microfoni di Rai 1:

Il Napoli è venuto a San Siro a fare una partita molto difensiva. Stavano con tutti gli effettivi sotto la linea di metà campo. Mertens marcava Brozovic, hanno chiuso tutti gli spazi e quando è così bisogna essere più bravi a far girare velocemente il pallone e trovare gli 1 contro 1 sugli esterni per creare superiorità. Complimenti al Napoli, giocare in difesa ha portato i suoi frutti visto che alla fine ha vinto la partita. Resta comunque una squadra di grande qualità, lo dimostra il gol di Fabian Ruiz.

Il derby pazzo di domenica scorsa ha pesato? Conte risponde così:


Il derby ha portato via tantissime energie nervose. Oggi però ho effettuato 5 cambi rispetto al Milan, c'era linfa nuova. Stiamo parlando del Napoli, una squadra che ha battuto Lazio, Juve e Liverpool. Ha valori importanti, non conta la posizione che hanno in classifica. Per me hanno la seconda la rosa più importante del campionato dopo quella della Juventus. Comunque penso che avremmo meritato il pareggio L'arbitro? Non ne parlo, non mi interessa.

Conte ha commentato anche l'impiego di Eriksen, partito ancora una volta dalla panchina:


Eriksen ha qualità, deve ritrovare intensità. Non ha giocato tanto negli ultimi 6 mesi. Si sta allenando, è un ragazzo serio che sta facendo bene. Tenerlo in panchina oggi è stata una scelta sia tattica che fisica.

Il tecnico dell'Inter fa una precisazione:

Noi siamo all'inizio di un percorso. Chi pensa che l'Inter sia già al livello di chi ha comandato in Italia per tanti anni, io dico che sbaglia. Siamo ancora lontani. Dobbiamo imparare dalle sconfitte come quella di stasera.

Antonio Conte ha rilasciato qualche dichiarazione anche in conferenza stampa: 

La cosa evidente dopo questa sera è che l'Inter abbia acquisito uno status importante. Perché anche il Napoli, una squadra che è stata per anni antagonista della Juventus, è venuta a San Siro a giocare così. Con rispetto e disputando una partita molto chiusa, Gattuso è stato bravo a convincere i suoi giocatori a difendere. Chi va in finale? Questa è solo la prima partita, ma vedendo il risultato direi che ad oggi il Napoli è favorito. Ma ci giocheremo le nostre carte anche al San Paolo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.