MotoGP, fratelli Marquez pronti al dominio Honda 2020

A Giacarta, Marc e Alex svelano la nuova RC 213V, ancora più veloce ed aerodinamica. Il numero 93 punta al nono mondiale, il 73 vuole il titolo di Rookie Of The Year.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

HRC ha tolti in veli alle sue MotoGP ufficiali, affidate ai fratelli Marquez. La presentazione è avvenuta a Giacarta, Indonesia, mercato a cui Honda tiene molto, non distante da Sepang, dove Marc e Alex scenderanno in pista per i test prestagionali. Sarà quello Repsol il "Dream Team 2020"? Alcuni personaggi dello staff sperano di sì, altri non se lo augurano proprio. L'esperienza 2019 racconta un numero 93 dominatore, ma Jorge Lorenzo non si è visto affatto. Il maiorchino si è pure ritirato, anzitempo.

Premesse diverse oggi. L'otto volte campione resta - ovviamente - la prima punta nella squadra dell'Ala dorata, suo fratello la seconda guida, ma con meno responsabilità e ruoli già decisi a tavolino. Per ora. Marc punta al nono mondiale, Alex al titolo "Rookie Of The Year". Ambizioni diverse ma simili. Stessa moto (RC 213V), stesso sponsor, stessa famiglia, la più vincente del paddock.

Il piano previsto? Nessuno, o meglio: sapendo chi e cosa sia MM93, AM73 si dovrà adeguare, tentando di imparare il prima possibile come e cosa fare nel box ed in pista. Se il fratello minore riuscirà a tenere il passo del maggiore è tutto da verificare, ipotesi che desta più di un dubbio. Lo scorso anno fu solo Marc a saper portare al limite la Honda, gli altri hanno faticato. Però, il progetto attuale sembra pensato e creato ad hoc. La MotoGP del 2020 è già sotto il cartello con la scritta luminosa Marquez.

Honda Repsol presenta la squadra MotoGP 2020, con i fratelli Marquez all'attacco del mondiale
Marc e Alex Marquez, duo Honda in MotoGP

MotoGP, Marc e Alex Marquez, dieci titoli in due. Andranno d'accordo nel box HRC?

Ma certo che andranno d'accordo, che domande sono?! Bè, aspettiamo a dirlo. "Fratelli coltelli", ricordate? Non accadrà o accadrà? La cosa certa è che Marc abbia voluto fortemente Alex in squadra, per tanti motivi. Il primo, "togliere" una moto buona ad un eventuale ed agguerrito avversario non appartenente alla sua stessa famiglia. Il secondo, portare avanti il nome della dinastia più vincente del Motomondiale.

Il lancio ufficiale del team Repsol ha svelato una moto profondamente rivista nella sezione frontale, in cui sono evidenti gli interventi apportati a cupolino e carena, grazie ad un lavoro fatto in galleria del vento. Lavoro costoso, precisiamo. Per tenere il passo di Ducati in accelerazione ed allungo, i piloti HRC devono avere una cavalcatura all'altezza. Poi, arriva la fase di staccata, dove Marquez - Marc - è quasi invincibile:

Sono molto felice di trovarmi in Indonesia, la presentazione Honda è sempre speciale e qui ci sono tanti tifosi. Sono davvero motivato, non vedo l'ora di iniziare. Anche quest'anno voglio lottare per il titolo, migliorandomi ulteriormente in ogni gara. Desidero vincere ancora

Dopo le dichiarazioni del primogenito, sono arrivate le parole del più giovane dei due. Poche parole, a dire il vero, ma molto chiare, a conferma di quale sia l'obiettivo prefissato:

Trovarmi nel team Honda è un vero onore. Ce la metterò tutta, come sempre e pure di più, sapendo che dovrò imparare tante cose. Dal mio primo anno in Top Class desidererei essere veloce e costante, il mio obiettivo consiste nel centrare il titolo di Rookie Of The Year

A centro curva, entrambi i fratelli poggiano il gomito sull'asfalto, seppur con due stili un po' dissimili tra loro. Questo è il punto: nessuno dei piloti Honda sapeva guidare come il campione, infatti, Crutchlow, Lorenzo e Nakagami hanno collezionato parecchie cadute. Il telaio della RC 213V è "particolare", ovvero, progettato per un solo pilota. Indovinate quale. Il primo lancio ufficiale della stagione dice che HRC è pronta all'assalto della MotoGP, con i fratelli più veloci del mondo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.