Roma, Fonseca: "Nessun problema con Florenzi, voleva più spazio"

Le parole del tecnico giallorosso in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Sassuolo.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Alla vigilia di Sassuolo-Roma, match della 22esima giornata di Serie A, ha parlato così in conferenza stampa il tecnico dei giallorossi Paulo Fonseca: 

Abbiamo comprato tre giocatori giovani, Ibanez, Perez e Villar, pensando al futuro della Roma. Florenzi è andato al Valencia in prestito per 4 mesi. Non mi è mai piaciuto questo mercato, è difficile trovare giocatori, o si prende gente esperta per inserirla direttamente in squadra oppure giovani di prospettiva. È prevalsa la seconda linea

Su Florenzi:

Io e Florenzi abbiamo avuto un dialogo sereno, Alessandro è un grandissimo professionista, ha avuto sempre un grande atteggiamento da capitano. Non ho mai avuto alcun problema con lui, abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto. Lui vuole giocare di più e io non posso prometterlo a nessuno, ha avuto la possibilità del Valencia ed è andato via per sua volontà. Ci sono gli Europei e il giocatore ha parlato con me e con la società: è stata una buona soluzione per lui, ma non abbiamo pensato al futuro. Dopo il prestito vediamo, anche in base al suo rendimento. Ripeto, con Florenzi ho sempre avuto un buon rapporto da allenatore a capitano, ho una grande ammirazione per il suo atteggiamento, ma so com'è il calcio: oggi è lui, domani un altro, io devo pensare alle soluzioni per la squadra. Desidero il meglio per Alessandro, il mio rapporto con lui non è legato al fatto che abbia giocato 10 o 15 partite. Ho desiderato di cuore che lui possa essere felice. È normale che ai tifosi piacciano quelli nati e cresciuti a Roma, se sono più tristi perchè Florenzi è andato via li capisco. Ma sono sicuro che anche altri giocatori in squadra hanno lo stesso sentimento

Su Kalinic e Cetin:

Non è facile trovare un attaccante in questo momento, lui ha lavorato sei mesi con noi e far arrivare un'altra punta di qualità necessiterebbe di tempo per farlo adattare. Se cambieremo, sarà per uno pronto e in questo momento non è facile reperirlo. Cetin non parte e può giocare esterno. E con questi terzini che abbiamo mi sento sicuro: Santon è in un buon momento, Bruno Peres migliora ogni giorno, è forte offensivamente, Spinazzola può agire a destra nonostante non gli piaccia agire lì

Sul Sassuolo:

Del Sassuolo mi piace il coraggio, ha qualità offensiva, se li lasciamo giocare può essere difficile. Spero in una partita aperta, entrambe vogliamo attaccare, ma per noi è molto complicata. I tre nuovi sono in lista per Sassuolo, non giocheranno dall'inizio ma può succedere di farli entrare. Non si sono allenati molto con noi, ma abbiamo parlato con loro e potremmo impiegarli

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.