Mazzarri non ci sta: "Partita decisa dagli arbitri. Errore clamoroso"

L'allenatore del Torino si lamenta per la mancata espulsione di Rebic: "Con il Milan in 10 avremmo vinto al 99,9%"

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Mazzarri non ci sta, voleva l'espulsione di Rebic per la sbracciata con Izzo a metà del primo tempo. L'arbitro però ha optato solo per un giallo nei confronti del croato e secondo l'allenatore del Torino questa decisione ha condizionato drasticamente l'andamento della gara di Coppa Italia contro il Milan:

Non era facile dopo la batosta di tre giorni fa, trovare la giusta determinazione e concentrazione. Abbiamo fatto un grande secondo tempo, siamo andati in vantaggio meritatamente. Era da vincere, era vinta. Poi abbiamo preso gol al 91′. Ma questa partita l’ha decisa l’arbitro, con il Var. Impossibile con il Var che si verifichi una situazione del genere. Un errore clamoroso secondo noi. In partite come queste, se fossimo andati in superiorità numerica avremmo passato il turno al 99,99%.

Coppa Italia, Milan-Torino: Mazzarri furioso con gli arbitri

L'allenatore del Torino rincara la dose anche quando gli viene chiesto se abbia parlato con il presidente Urbano Cairo:

Non l’ho visto, ci siamo incrociati. Ma al di là del presidente dobbiamo analizzare la grande prestazione della mia squadra, che avrebbe meritato di vincere. Poi negli ultimi 10′ sono stati invertiti i falli, ci impedivano di ripartire. La partita oggi l’hanno decisa loro. La prestazione sbagliata oggi è quella degli arbitri.

Infine sul calciomercato:

Con i pensieri che ho, siamo in emergenza totale, pochissimi cambi… Però fino a dieci giorni fa eravamo 26, pure troppi. Ora sono arrivati squalificati e infortunati tutti insieme, siamo molto in emergenza, potevamo fare meglio per questo motivo e per altri motivi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.