Carabao Cup, Manchester City in finale: allo United non basta lo 0-1

I Red Devils vincono ma il gol di Matic non basta per la finale di Wembley. Contro l'Aston Villa ci sarà Guardiola.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nessuna sorpresa nella seconda semifinale della Carabao Cup. Pur con qualche brivido, il Manchester City si qualifica all'ultimo atto della competizione nonostante una sconfitta di misura, complice il 3-1 dell'andata. All'Etihad Stadium il Manchester United si impone per 1-0 con il gol di Matic, ma il risultato non basta ai Red Devils per passare il turno.

Per la formazione di Guardiola sarà la quinta finale di EFL Cup negli ultimi sette anni, la terza consecutiva. Il City ha infatti vinto le ultime due edizioni della seconda coppa d'Inghilterra, portandosi a casa il trofeo nel 2018 contro l'Arsenal e nella passata stagione con il Chelsea.

Nella finale della Carabao Cup il Manchester City incontrerà l'Aston Villa, che ieri è riuscito a eliminare il Leicester grazie alla rete di Trezeguet al 93'. Citizens e Villans si affronteranno domenica 1 marzo a Wembley.

Carabao Cup, una fase di gioco con de Bruyne in possesso del pallone
Una fase del derby di Manchester

Carabao Cup, Manchester City-Mancester United 0-1: il racconto del match

Solito 4-3-3 per il Manchester City, con Mahrez, Aguero e Sterling in avanti. Solskjaer risponde con la difesa a tre formata da Lindelof, Maguire e Shaw, rinforzata dai muscoli di Matic in mediana. In attacco c'è Lingard dietro Greenwood e Martial.

Partono fortissimo i padroni di casa. Dopo sette minuti de Gea compie un miracolo sul colpo di testa di Aguero, lo stesso portiere spagnolo si ripete nella stessa azione respingendo con i piedi la conclusione di Mahrez. Ancora mostruoso l'estremo difensore del Manchester United al 16', bravissimo a deviare in angolo un altro tentativo di Aguero, stavolta di destro. Il gol del vantaggio lo trova però Matic, che al 35', sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpisce in girata una palla vagante in area, riuscendo a battere Bravo e a realizzare la sua prima rete stagionale.

Il City risponde con una bellissima azione corale che si conclude con il gol di Sterling sul cross di de Bruyne. Peccato che l'arbitro annulli tutto su giusta segnalazione del guardalinee, il quale si accorge dell'offside dell'esterno inglese.

Carabao Cup, il gol di Matic
Matic conclude in rete col sinistro: è il gol dello 0-1

Secondo tempo

La ripresa si apre con l'ingresso di James per Greenwood. Lo United sfiora subito il raddoppio con Maguire, ma il suo colpo di testa termina di poco sul fondo. Al 58' Sterling sfugge alla difesa avversaria in contropiede: serie di finte davanti a de Gea e tiro incredibilmente alto, con l'ex Liverpool che si fa ipnotizzare dall'uscita bassa del portiere. Ancora Manchester City al 70' con la bordata da fuori di Walker: sempre attento de Gea, che poi guarda la successiva conclusione di Aguero finire sulla parte esterna della rete.

Al 76' arriva il doppio giallo per Matic: già ammonito in apertura di secondo tempo, il centrocampista commette fallo su Gundogan venendo cacciato dal direttore di gara. Lo United abbassa inevitabilmente il baricentro e Aguero ne approfitta, battendo de Gea in uscita. Peccato che la posizione del centravanti argentino sia troppo avanti rispetto alla difesa, con l'arbitro costretto nuovamente ad annullare la marcatura dei Citizens.

La tensione sugli spalti cresce ma il gol non arriva. Gli uomini di Guardiola riescono a gestire l'offensiva degli ospiti e dopo quattro minuti di recupero possono festeggiare una qualificazione che dopo il primo tempo della gara d'andata sembrava assolutamente scontata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.