LeBron James in lacrime per la morte di Kobe Bryant

La stella dei Lakers scoppia a piangere sulla pista dell'aeroporto di Los Angeles per la morte di Bryant.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Stava volando con i Lakers dalla Costa Est a Los Angeles quando è stato raggiunto dalla tragica notizia della morte di Kobe Bryant a 41 anni in un incidente in elicottero. LeBron James era di ritorno da Philadelphia dove, con 29 punti messi a referto, aveva superato proprio Bryant arrivando a quota 33.655 nella classifica dei migliori marcatori all-time in NBA. Una volta messo piede sulla pista dell'aeroporto di Los Angeles, il numero 23 dei Lakers è scoppiato a piangere a dirotto. Era inconsolabile, LeBron, vagava senza meta alla ricerca di una spiegazione che non troverà. L'ultimo Tweet di Black Mamba era stato proprio per Lebron, che aveva ricevuto i complimenti dell'amico su Twitter. "Continua a migliorare il gioco LeBron, tanto rispetto fratello mio", aveva scritto Kobe. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.