Piatek, il padre: "Mio figlio vuole giocare, al Milan o altrove"

Le parole del padre del centravanti polacco sul futuro del figlio.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

In questa Serie A ha collezionato appena 4 gol in 18 presenze. E ora Krzysztof Piatek ha perso anche il posto da titolare, scavalcato nelle gerarchie di Stefano Pioli dal neo arrivato Zlatan Ibrahimovic. A Sportowefakty intanto ha parlato così il padre del centravanti del Milan, Wladyslaw, che sul futuro del figlio ha detto:

Kris non vuole fare la riserva, vuole essere in forma per gli Europei e se non può farlo al Milan, lo farà volentieri altrove. È difficile dire quali siano i piani della società, ci sono giocatori di spicco come Suso, Paquetà e Calhanoglu che sono sul mercato. Il club vuole soldi freschi e investirli su nuovi giocatori. In tanti stanno chiedendo Kris in prestito, ma il Milan punta a venderlo per una cifra simile a quella sborsata (38 milioni di euro, ndr). Penso che tutti stiano aspettando la prossima settimana, quando il suo futuro sarà deciso

Poi ha proseguito:

All'inizio andava tutto bene, poi le cose sono cambiate dopo l'addio di Gattuso. Non è certamente contento per il ruolo di riserva, vuole giocare regolarmente per guadagnarsi il posto per l'Europeo. Se questo non gli verrà garantito dal Milan, cambierà club volentieri. Penso che il suo campionato preferito sia la Premier e secondo me la sua testa è già concentrata sulla partenza. Se nessuno offrirà la cifrà richiesta potrà anche restare, ma per gli inglesi 30 milioni non sono molti

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.