Calciomercato, il Real Madrid su Martinelli: l'Arsenal vuole blindarlo

Il talento brasiliano, già 10 gol in stagione, è uno degli obiettivi estivi dei Merengues, pronti a mettere sul piatto 50 milioni. Ma i Gunners non ci stanno e studiano il rinnovo.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Gabriel Martinelli è sicuramente una delle nuove proposte stagionali più interessanti. L'attaccante brasiliano ha avuto un grandissimo impatto nell'economia dell'Arsenal: nonostante si parli di un classe 2001, infatti, in stagione il baby prodigio paulista - arrivato durante il mercato estivo - ha già toccato quota 10 gol in 21 partite, regalando ai Gunners diverse soddisfazioni, sia in Premier League che, soprattutto, in Europa League. Le ultime, in ordine cronologico, sono rappresentate dalle reti segnate contro lo Sheffield e il Chelsea, in un derby combattuto che i ragazzi di Arteta hanno dovuto giocare sin dal principio in inferiorità numerica, a causa dell'espulsione di David Luiz in avvio di gara.

I suoi ritmi, le sue giocate di altissima scuola e la capacità di essere decisivo già a 18 anni hanno fatto drizzare le antenne a parecchie big del continente. Una su tutte, il Real Madrid: i Merengues, sempre alla ricerca di profili giovani per dare il via a un processo di ammodernamento della rosa, lo avrebbe messo nel mirino in vista della prossima campagna trasferimenti, quando la punta dei Gunners potrebbe decidere di guardarsi attentamente intorno, soprattutto se dovesse confermarsi come exploit della stagione. Dopo aver chiuso, negli ultimi due anni, gli acquisti di Vinicius Junior, Rodrygo e Reinier, Florentino sarebbe intenzionato a continuare la "brasilianizzazione" del suo Madrid. Che, con Martinelli, acquisterebbe uno degli attaccanti più interessanti in circolazione.

Detto ciò, l'Arsenal non è assolutamente intenzionata a guardare. I Gunners, vista l'ascesa inarrestabile del loro talento, avrebbero già intavolato le trattative per offrirgli un sostanzioso rinnovo, in modo da non farsi scappare un potenziale fenomeno per due spiccioli. Facciamo un po' d'ordine, ragionando sulle cifre: Martinelli ha un contratto fino al 2024, la cui durata - almeno secondo le indiscrezioni - non verrebbe toccata. Ciò che invece aumenterebbe sensibilmente sarebbe l'ingaggio del giocatore, che attualmente percepisce 10mila sterline a settimana. Il club londinese sarebbe pronto a triplicarglielo sin da subito, senza aspettare la fine di questa annata.

Calciomercato Real Madrid Martinelli
Gabriel Martinelli, nuovo gioiello di casa Arsenal: il brasiliano classe 2001, arrivato solo sei mesi fa dalle serie inferiori brasiliane, è finito nel mirino del Real Madrid, pronto a investire 50 milioni di euro per averlo in estate

Calciomercato, il baby Martinelli conquista il Real Madrid: pronta una maxiofferta da 50 milioni

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il Real Madrid sarebbe però intenzionato a fare le cose sul serio, sia dal punto di vista dell'ingaggio che della spesa per quanto riguarda il cartellino. Si parla infatti di una valutazione intorno ai 50 milioni di euro, un'enormità se pensiamo che l'Arsenal ha pagato Martinelli solo 7 milioni di euro durante l'ultima finestra di mercato, peraltro investendo su un ragazzo che militava nelle serie inferiori brasiliane. Esploso nell'Ituano, è stato segnalato al club da uno scout presente sul territorio, che ne aveva letto le potenzialità prima di tutti gli altri, indicandolo come uno dei prospetti da seguire con più attenzione.

Nel frattempo, Martinelli continua a scalare le tappe: domenica, contro il Burnley, sarà nuovamente titolare a causa dell'assenza di Pépé, e probabilmente si sistemerà ancora in posizione decentrata, pronto per muoversi con tagli all'interno del campo, tra le linee, per andare a duettare con Aubameyang. Il suo impatto con l'Europa è stato positivo fin dal principio grazie alla grande cultura del lavoro inculcatagli dalla famiglia, come testimoniato dal suo compagno, ma soprattutto amico, Hector Bellerin:

I gol per lui non sono tutto. È un grande lavoratore, il primo a presentarsi agli allenamenti e l'ultimo a lasciare il campo quando finiamo. Ha voglia di migliorarsi e in partita non si risparmia mai. Ascolta i consigli che gli vengono dati, per la squadra sta diventando importante.

Indirettamente, le parole dello spagnolo sono un ulteriore invito a spingere sull'accelleratore per soffiarlo all'Arsenal. Real Madrid o meno, Martinelli sembra destinato a raggiungere grandi traguardi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.