Coppa Italia, le pagelle di Juve-Roma: solito Ronaldo, Kalinic flop

La Juventus schianta la Roma allo Stadium, vola in semifinale e aspetta la vincete di Milan-Torino. Decidono le reti di Ronaldo, Bentancur e Bonucci.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Juventus batte la Roma 3-1 e accede alle semifinali di Coppa Italia dove attende la vincente della sfida tra Milan e Torino. Primi venticinque minuti intensi, a fare la partita è prettamente la squadra di Sarri, ma i giallorossi sono ben messi in campo e pungono con Kluivert che però trova la deviazione di Bonucci e si dispera perché l'occasione era importante. Sarri si sbraccia, chiede pressione ai suoi, si lamenta perché il pressing non è fatto come vorrebbe e la Roma allora prende campo, sembra in controllo, ma viene punita quando Florenzi controlla male una palla sulla destra, lo scambio tra Douglas Costa e Higuain lancia Ronaldo che sfrutta il mal posizionamento di Florenzi, è in ritardo, s'invola sulla fronte sinistro dell'attacco bianconero, entra in area e col sinistro fredda Pau Lopez.

Il gol incassato ha un contraccolpo forte sulla Roma e mette le ali alla Juventus che prende campo, schiaccia l'avversaria e trova il raddoppio con Bentancur che penetra in area di rigore, vince il contrasto con Mancini e con un tocco di punta beffa Pau Lopez. Bianconeri padroni e ancora vicini alla rete con Douglas Costa, stavolta puntuale il portiere spagnolo. La Juve però non si ferma, ringhia su ogni pallone, la Roma è in difficoltà evidente e quando mancano dieci secondi alla fine del primo tempo incassa anche il terzo gol: corner manovrato, cross liftato di Douglas Costa e colpo di testa vincente di Bonucci. 

Fonseca cambia subito in avvio di ripresa, fuori Kluivert e dentro Santon con Florenzi che avanza sulla linea dei tre dietro a Kalinic e proprio l'attaccante croato ha subito la chance per riaprire il match, ma sulla respinta di Buffon (tiro di Pellegrini da fuori) prende il palo a porta praticamente sguarnita. Occasione clamorosa per la Roma da una parte, grande chance per la Juve dall'altra: cross di Ronaldo e girata di testa di Higuain che si stampa sulla traversa. Gara infuocata e Roma ancora viva con Under che s'inventa il 3-1, sinistro a giro e palla che bacia la traversa, tocca la schiena di Buffon e s'infila in porta. Roma viva e pericolosa con Florenzi che si divora la palla del 3-2, bravo Buffon a dire no. Molto meglio i giallorossi nella ripresa e Rugani deve superarsi per anticipare Kalinic sul traversone di Santon. Nel finale i ritmi calano un po', la Juve non trova la stoccata per chiudere la partita e nel finale è ancora Buffon protagonista a dire no a Kolarov.

Coppa Italia, Rabiot in azione
Coppa Italia, le pagelle di Juve-Roma

Coppa Italia, le pagelle di Juventus-Roma

Juventus (4-3-3): Buffon 7; Danilo 6 (44' Cuadrado 6), Bonucci 7, Rugani 7, Alex Sandro 6; Bentancur 7, Pjanic 6,5, Rabiot 6 (76' Matuidi sv); Douglas Costa 6,5 (67' Ramsey 6), Higuain 6,5, Ronaldo 7,5 All. Sarri 6,5

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez 5,5; Florenzi 5 (67' Veretout 6), Mancini 5, Smalling 6, Kolarov 5,5; Diawara 5,5 (76' Peres sv), Cristante 5; Ünder 6,5, Pellegrini 6, Kluivert 5,5 (46' Santon 6); Kalinic 5. All. Fonseca 5,5

I migliori

Ronaldo 7,5

Altro gol alla Roma con cui aveva segnato già con le maglie di United e Real, altro gol splendido. Sfrutta l'errore di Florenzi, s'invola e brucia Pau Lopez con una sassata in diagonale. Sblocca la partita e fa spostare l'ago della bilancia verso una Juve che fino a quel momento non aveva brillato. Scatta, si propone, tenta la giocata. È in un momento di forma fantastico, dodicesimo gol nelle ultime otto, diciannovesimo in stagione. È ancora lui il re. 

Bentancur 7

Segna il suo primo gol allo Stadium, un gol importante perché incanala la partita sul binario bianconero. Il suo primo tempo è da dominatore assoluto del centrocampo, taglia e cuce, crea gioco e distrugge quello avversario, Kluivert non trova mai il tempo per accorciare su di lui e Rodrigo può fare quel che vuole. Cala un po' nella ripresa, sta giocando poco per via della squalifica in campionato, gli manca un po' di ritmo partita. 

Rugani 7

Vero che Bonucci segna il gol della sicurezza, vero che Bonucci è il leader difensivo e gioca sempre e sempre su livelli importanti. Ma merita una sottolineatura la partita di un difensore che invece gioca molto meno ma che, contro Udinese e Roma, in Coppa Italia, ha fornito due prestazioni di sostanza. Non è appariscente, ma nel momento di maggior difficoltà della Juventus alza il muro. Provvidenziale il suo anticipo su Kalinic che avrebbe potuto poi battere a rete tutto solo e due metri da Buffon.

I peggiori

Florenzi 5

Perde la palla che dà avvio all'azione del vantaggio firmato Ronaldo, l'errore è banale, sbaglia il controllo e apre un'autostrada al peggior avversario possibile. Soffre da terzino, leggermente meglio quando viene spostato sulla linea dei tre alle spalle di Kalinic, ma spreca la palla del possibile 3-2. Serata da dimenticare. 

Kalinic 5

Fa rimpiangere Dzeko, un passo indietro rispetto alla prestazione di Parma. Il croato è impalpabile, assorbito e cancellato dalla coppia centrale della Juventus. A inizio ripresa si mangia un gol clamoroso, a porta sguarnita e a un metro dalla porta, un gol più facile da segnare che da sbagliare. È il punto più basso della sua serata e da cui non risale più. 

Mancini 5

Troppo morbido nella marcatura di Bentancur in occasione del raddoppio juventino. Non va a contrasto con decisione e il centrocampista bianconero si ritrova la palla buona per il 2-0. Fatica nel confronto anche con Higuain, si fa scappare il Pipita in occasione della traversa dell'argentino, non offre una prestazione convincente. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.