Calciomercato, tutti i trasferimenti tra Real Madrid e Bayern Monaco

L'acquisto di Odriozola è la settima operazione tra le due squadre, il quarto giocatore a passare dal club spagnolo a quello tedesco.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

È fatta per il trasferimento di Alvaro Odriozola dal Real Madrid al Bayern Monaco. Il terzino spagnolo ha svolto le visite mediche e nelle ultime ore il suo acquisto è stato ufficializzato dalla società tedesca, che non aveva ancora messo a segno colpi in questa sessione di calciomercato.

Secondo il comunicato ufficiale, Odriozola è passato in Germania in prestito secco fino al termine della stagione. È probabile, però, che le dirigenze si siano già accordate per un futuro riscatto, il quale non dovrebbe essere inferiore ai 23-25 milioni, in modo da evitare una minusvalenza al Real Madrid.

Quello del difensore è il settimo trasferimento tra le due squadre, che già in passato si sono trovate allo stesso tavolo. Il primo accordo fra Real e Bayern Monaco è datato 1974, ma negli ultimi anni il legame spagnolo-tedesco si è decisamente rafforzato, come testimoniano i cinque affari ufficializzati dal calciomercato del 2009 alla sessione del 2017.

Calciomercato, Odriozola al Real Madrid affronta un difensore del Maiorca
Odriozola è stato appena ufficializzato dal Bayern Monaco

Calciomercato, i trasferimenti tra Real e Bayern Monaco

Paul Breitner

Il centrocampista tedesco protagonista all'Europeo 1972 e ai Mondiali del '74 e del 1982 inizia la sua carriera professionistica nel Bayern Monaco, a diciannove anni. Dopo quattro stagioni con tre campionati e una Coppa dei Campioni in bacheca, nell'estate del 1974 si trasferisce al Real Madrid per 3 milioni di marchi a causa di dissapori con la dirigenza del club teutonico. In Spagna cambia ruolo: da terzino si sposta a metà campo, vincendo due campionati e la coppa nazionale, senza però riuscire a ottenere nuovamente la Coppa dei Campioni, sconfitto in semifinale proprio dai bavaresi. Col Real Breitner gioca tre anni, prima di andare all'Eintracht Braunschweig e di chiudere la carriera al Bayern Monaco, con cui vincerà altri due campionati.

Calciomercato, Paul Breitner è stato il primo affare tra Bayern Monaco e Real Madrid
Breitner (a destra) assieme a Gerd Muller dopo la vittoria del Mondiale del 1974

Arjen Robben

Il primo a passare da Madrid alla Baviera è invece Robben. In Spagna ci sono tante aspettative per lui, essendo stato pagato dal Chelsea la bellezza di 36,5 milioni di euro. L'olandese però viene frenato dai suoi soliti infortuni e, nonostante tredici gol complessivi, paga con il trasferimento al Germania – per 25 milioni – gli insuccessi europei della squadra, eliminata due volte agli ottavi di Champions League. Competizione che non sfuggirà all'esterno, che con la maglia del Bayern Monaco vincerà tutto, salendo sul tetto d'Europa nel 2013 e vendicando le sconfitte in finale del 2010 e del 2012.

Calciomercato, l'esultanza di Robben
Una delle 144 esultanze di Robben con la maglia del Bayern

Hamit Altintop

Nel 2011 è il turno del centrocampista turco, preso a parametro zero dal Real Madrid dopo quattro stagioni al Bayern, che a sua volta lo aveva preso svincolato dallo Schalke. In Bundesliga viene impiegato sempre come rimpiazzo, ma in Spagna trova ancora meno spazio, visto che Mourinho lo schiera solo in dodici occasioni tra campionato e coppe. L'unico gol arriva contro il Siviglia in un 6-2, a fine stagione passa al Galatasaray.

Calciomercato, l'esultanza di Altintop con la maglia del Bayern Monaco
Altintop segna all'Aberdeen in Coppa Uefa con la maglia del Bayern

Toni Kroos

Ben più fruttuoso si rivela l'acquisto del mediano tedesco. Nell'estate del 2014 Kroos e i dirigenti del Bayern Monaco non riescono a trovare l'accordo sul rinnovo e il centrocampista viene (s)venduto al Real per 25 milioni. Ancelotti ringrazia, ma è con Zidane che arrivano i maggiori successi, grazie alle tre Champions League consecutive. Che Kroos gioca da protagonista, formando con Casemiro e Modric uno dei terzetti di centrocampo più forti della storia recente.

Calciomercato, Kroos con la maglia del Real Madrid
L'esultanza di Kroos dopo il gol al Valencia realizzato da calcio d'angolo

Xabi Alonso

Nella stessa sessione di calciomercato del trasferimento di Kroos, compie il percorso inverso Xabi Alonso, richiesto da Guardiola per dettare i tempi del suo centrocampo. Lo spagnolo viene acquistato dal Bayern per 10 milioni e proprio in Germania concluderà la sua carriera a trentasei anni, dopo tre stagioni sontuose. Nessuna sorpresa vista la bacheca dell'ex Liverpool, già zeppa di trofei e solamente rimpinguata con la sua esperienza in Baviera (tre campionati, una coppa e una supercoppa nazionale).

Calciomercato, Xabi Alonso con la maglia del Real Madrid
Xabi Alonso al Real Madrid

James Rodriguez

Prima di Odriozola, l'ultimo trasferimento fra i due top club era quello del trequartista colombiano. Preso per 80 milioni dal Monaco dopo il Mondiale 2014, l'ex Porto non si fa notare sempre in modo positivo a Madrid, alternando assist e gol a bravate come la fuga dalla polizia e la successiva multa per eccesso di velocità. L'occasione Bayern arriva dopo tre stagioni di alti e bassi: prestito biennale oneroso di 10 milioni e diritto di riscatto fissato a 35 la (particolare) formula scelta. L'esperienza in Bundes è positiva ma il minutaggio non soddisfa il giocatore, che chiede alla società tedesca di non acquistarlo a titolo definitivo, facendo così ritorno al Real Madrid. A posteriori, considerate le 7 presenze in Liga finora, sarebbe stato meglio rimanere in Germania.

Calciomercato, James Rodriguez con la maglia del Real Madrid
Seconda esperienza al Real per James Rodriguez

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.