Bale resta al Real Madrid? L'agente è ottimista

Il gallese ha un contratto fino al 2022 con le merengues: "Ha un legame di altri due anni e mezzo, penso lo rispetterà" dice Jonathan Barnett. "Addio in prestito? Non scherziamo".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Nell'estate 2019 le strade di Gareth Bale e del Real Madrid sembravano destinate a separarsi da un momento all'altro. Il calciatore gallese arrivava da un'annata con 42 partite giocate, di cui 29 da titolare, e condite da 14 reti e 7 assist ma le frizioni con Zinedine Zidane erano note a tutti, anche agli operatori di calciomercato. L'esterno d'attacco è rimasto in Spagna e i colori delle merengues potrebbero essere nel suo destino fino alla scadenza del contratto, datato giugno 2022.

A fare il punto sul futuro di Bale è stato il suo agente, Jonathan Barnett, in occasione di un incontro dell'associazione dei procuratori a Londra. Barnett ha spiegato che il gallese sta bene al Real Madrid e ha fatto il punto anche sul recente passato, quando l'ex Tottenham - a Madrid dal 2013 - aveva tanti acquirenti in Cina e nella MLS.

Bale ha giocato in questa stagione con la maglia del Real Madrid 14 gare tra Liga e Champions League, saltando 13 partite per infortunio tra problemi alla coscia e guai al polpaccio. Il gallese ha messo insieme 937 minuti in impegni ufficiali, impreziositi da 2 reti e altrettanti assist. Secondo quanto spiegato da Barnett, il suo assistito ha le idee ben chiare sul futuro:

Gareth ha altri due anni e mezzo per il suo contratto, e sta bene a Madrid: è quello che abbiamo sempre detto. Se le cose possono cambiare in futuro? Tutto può succedere, ma ora sta bene al Real e vuole portare a termine il suo contratto.

Real Madrid, due reti e due assist sin qui in stagione per Bale
Real Madrid, due reti e due assist sin qui in stagione con i blancos per Bale

Calciomercato, Bale vuole il Real: come cambiano le strategie delle merengues

Nel monte ingaggi del Real Madrid 2019/2020, pari a circa 280 milioni di euro netti, Bale è uno dei due giocatori che guadagna più soldi: 15 milioni a stagione, alla pari di Eden Hazard. Le partite giocate con le merengues in sei anni e mezzo sono 245, le reti 104. Numeri da top player, troppo spesso condizionato dai guai fisici: sono quasi 80 le gare saltate per infortunio dal giocatore classe 1989. Che vuole tornare protagonista, dopo aver saltato a causa dell'influenza la finale di Supercoppa di Spagna vinta ai rigori dal Real contro l'Atletico Madrid. Solo sul campo, dimenticando il calciomercato, come spiegato da Barnett nelle parole riportate da Sky Sports:

Gareth è uno dei migliori giocatori sulla terra, è felice e spera di vincere ancora a Madrid. Addio in prestito? Ipotesi ridicola.

View this post on Instagram

Great start to 2020! 💪🏼 #HalaMadrid

A post shared by Gareth Bale (@garethbale11) on

Dopo gli accostamenti alla Super League cinese, con lo Shanghai Shenhua pronto a far follie per lui nella scorsa estate, Bale è sempre più orientato a restare in Spagna. Una notizia che cambia anche le strategie di mercato del Real Madrid, che aveva pensato a una sua cessione per liberarsi di un ingaggio pesante e operare investimenti su altri profili - come fatto per Reinier, acquistato dal Flamengo negli scorsi giorni - o utilizzarlo come contropartita in affari con la Premier League, come il possibile scambio (con contropartita economica a favore dei Red Devils) con Paul Pogba del Manchester United. Starà a Zinedine Zidane mettere da parte i contrasti del recente passato, come quello successivo alla qualificazione a Euro 2020 del Galles, quando Bale aveva esposto con i compagni di nazionale uno striscione che metteva in ordine di priorità i suoi interessi: "Galles. Golf. Madrid. In questo ordine". Evidentemente oggi le priorità di Gareth sono cambiate.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.