Incidente Sergio Romero, Morton: "Fortunato a non uccidere nessuno"

Il portiere del Manchester United ha rischiato di uccidere la figlia e i nipoti dell'ex stella della British Speedway. Impatto senza conseguenze.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Lunedì mattina, Sergio Romero si è reso protagonista di un violento incidente stradale mentre si recava a Carrington, centro d'allenamento del Manchester United. Nell'impatto, il portiere argentino ha distrutto la sua Lamborghini Gallardo del valore di 170mila sterline, che si è incastrata nel guard-rail dopo aver evitato altri veicoli.

Nessuna vettura, oltre a quella del calciatore, è rimasta coinvolta nello schianto, ma la traiettoria della sua auto ha rischiato di causare gravi danni anche ad altre persone. La denuncia arriva direttamente da Dave Morton, noto ex pilota della British Speedway e già campione della British League e dei New Zealand Championships. Stando al post dell'ex motociclista, anche sua figlia e i suoi nipoti sono rimasti coinvolti nell'incidente, nonostante i tabloid non abbiano ancora chiarito la dinamica dell'impatto né accertato il coinvolgimento di altri veicoli.

Da un portavoce della polizia della Greater Manchester, invece, arrivano i primi riscontri. La macchina di Romero avrebbe toccato la Vauxhall Astra di Kara Morton, con a bordo i figli Ellis e Kendall. L'alta velocità avrebbe poi fatto perdere il controllo dell'auto al portiere del Manchester United, che ha poi finito la sua corsa contro le delimitazioni della carreggiata.

Incidente Sergio Romero, Dave Morton lo accusa: "Poteva uccidere mia figlia e i miei nipoti"
Incidente Sergio Romero, Dave Morton lo accusa: "Poteva uccidere mia figlia e i miei nipoti"

Incidente di Sergio Romero, l'accusa di Dave Morton

Dave Morton ha ribadito la sua versione dei fatti anche alle forze dell'ordine, sottolineando come le condizioni di Romero, uscito illeso dall'impatto, abbiano preso ovunque il sopravvento:

Nessun membro del Manchester United si è preoccupato di contattare mia figlia per chiedere come stesse. Romero avrebbe potuto uccidere delle persone, quanto tempo dovrà passare prima che lo faccia davvero?

Le ricostruzioni del caso verranno effettuate nei prossimi giorni, con le forze dell'ordine della Greater Manchester che faranno le adeguate valutazioni sulla condotta di Romero al volante. Kara Morton e i due nipoti di Dave non hanno riportato alcun danno fisico nell'incidente, ma la figlia dell'ex pilota è ancora scioccata dall'accaduto e dal pericolo in cui si è trovata con i suoi figli.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.