Calciomercato Serie A: Pjaca verso Cagliari, Vignato firma a Bologna

L'attaccante croato della Juventus pronto a ripartire dalla Sardegna, il giovane talento del Chievo resta in prestito a Verona fino a giugno. Dzemaili verso la Cina, Samp su Masiello.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il penultimo lunedì del calciomercato invernale è partito con il piede sull'acceleratore. Discorso che non vale solo per le big di Serie A, con l'Inter che ha Victor Moses in pugno e la Roma a caccia di un esterno offensivo per sostituire l'infortunato Zaniolo. Sono tante le squadre pronte ad annunciare un colpo in entrata o una partenza eccellente.

A guidare l'elenco è il Cagliari, pronto ad accogliere in rosa Marko Pjaca. L'esterno croato, reduce da una stagione complicata con la Fiorentina, condizionata da tanti infortuni, e da sei mesi con una sola presenze (da subentrante in Coppa Italia) nella Juventus di Maurizio Sarri, è pronto a tornare a giocare con continuità. Il club sardo lavora per tesserare il giocatore classe 1995, vice-campione del mondo nel 2018 con la sua nazionale. Ipotesi gradita a Pjaca, con i club che lavorano sulla formula del trasferimento, con due ipotesi sul tavolo: prestito secco e diritto di riscatto. La fumata bianca è comunque vicina.

Da un rossoblù all'altro: se a Cagliari si prepara un arrivo, Bologna prepara una partenza e incassa un "sì" per l'estate. Blerim Dzemaili,14 presenze e una rete in stagione in Serie A, è pronto a salutare l'Emilia direzione Cina: lo attende lo Shenzhen del suo ex allenatore Roberto Donadoni. Accordo atteso entro 48 ore, con l'ok già comunicato dal giocatore. Chi invece sarà del Bologna dalla prossima estate è Emanuel Vignato: ufficiale il passaggio in rossoblù dell'esterno d’attacco offensivo classe 2000, impiegabile anche sulla trequarti. Il giocatore, tre gol in stagione con il Chievo, passa in rossoblù per un conguaglio di circa due milioni di euro e sarà a disposizione di Mihajlovic da questa estate. Concluderà l'annata in prestito a Verona.

Calciomercato, sliding doors Atalanta: Masiello in uscita, arriva Bellanova

Il caso di calciomercato di giornata ha invece riguardato Afriyie Acquah e il Lecce. Atteso ieri in Puglia, il centrocampista ghanese classe 1992 ex Torino, Parma, Empoli, Palermo e Sampdoria non è arrivato in Italia per una frenata del suo club, lo Yeni Malatyaspor. Non è affatto da escludere il rischio che l'operazione salti. In zona salvezza, chi invece accoglie un rinforzo in mezzo al campo è il Genoa: come documentato da Sky Sport, Sebastian Eriksson ha sostenuto le visite mediche con il club ligure. Svedese classe 1989, tre anni e 31 presenze con il Cagliari dal 2011 al 2015, arriva dal Goteborg. Potrebbe invece lasciare Genova Kevin Agudelo: il 21enne colombiano, 10 partite e una rete sin qui, sta trovando poco spazio con Davide Nicola in panchina e su di lui c'è il forte pressing del Verona.

Calciomercato, Sampdoria su Andrea Masiello dell'Atalanta
Calciomercato, Sampdoria su Masiello dell'Atalanta

L'Atalanta, fresca di ko interno contro la SPAL, prosegue il restyling della difesa: dopo l'operazione Caldara-Kjaer con il Milan, i nerazzurri di Gasperini oltre a Lennart Czyborra, terzino sinistro in arrivo dall’ Heracles, puntano - come svelato dall'esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio - su Raoul Bellanova, laterale difensivo classe 2000 cresciuto nelle giovanili del Milan e ora di proprietà del Bordeaux (una presenza sin qui in Ligue 1). In uscita c'è invece Andrea Masiello, richiesto dalla Sampdoria viste le difficoltà dei doriani per arrivare a Lorenzo Tonelli del Napoli.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.