Calciomercato Milan, il punto su Suso: spunta il Siviglia, Roma fredda

L'esterno offensivo spagnolo continua a restare in uscita in casa rossonera: latitano, però, le offerte, con i giallorossi e gli andalusi che valutano la situazione.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Come passare dall'essere un titolare assoluto ad un capro espiatorio in meno di un mese. Rischia di diventare un caso vero e proprio quello di Suso in casa Milan: la sua esclusione dai titolari, invocata dai tifosi rossoneri e suffragata dal cambiamento tattico di Stefano Pioli, che ha gettato in soffitta il 4-3-3 in favore di un più elastico 4-4-2, è coincisa esattamente con l'inversione di risultati della squadra meneghina, con la gara con l'Udinese che ha semplicemente rappresentato l'ultimo atto di una storia ormai arrivata irrimediabilmente ai capitoli di coda. Con buona pace di tutti, compresa quella del diretto interessato che è, di fatto, libero di cercarsi una nuova squadra per andar via Milanello già durante il calciomercato di gennaio. 

Ed è qui, però, che sorgono i problemi: sì perché di offerte concrete, alle scrivanie di Zvonimir Boban e Paolo Maldini, non ne sono arrivate. Certo, le vie del calciomercato sono infinite, ma appare comunque alquanto improbabile che qualcuno si presenti con la cifra corrispondente alla clausola rescissoria per l'estero, che tocca quota 40 milioni. Una cifra fuori mercato in relazione al periodo e alle prestazioni dello spagnolo. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, d'altronde, il Milan spera ottimisticamente di incassare almeno 25-30 milioni per il mancino spagnolo, cifra che pretendenti come la Roma non sono disposte ad offrire. I giallorossi, poi, punterebbero sull'ex Liverpool soltanto in caso di naufragio per la trattativa legata a Matteo Politano, e solo in prestito. Nel frattempo, Gianluca Petrachi valuta anche la pista Xherdan Shaqiri - difficile - e quela Adnan Januzaj. Coi capitolini, poi, resta in piedi l'ipotesi legata all'eventuale scambio con Cengiz Under, con il club romano che però gradirebbe anche un conguaglio economico.

Resta sullo sfondo, invece, l'ipotesi Siviglia, con Monchi che continua ad osservare il giocatore nel tentativo di riportarlo in Liga. Getafe e Valencia, invece, restano più defilate anche a causa delle cifre attualmente ritenute eccessive, con ambedue i club che vireranno verosimilmente verso altri obiettivi. Intanto, però, è evidente che Suso a Milano non potrà più ritrovare quel ruolo da titolare garantito in passato, con il confronto avvenuto tra il calciatore e l'accoppiata Maldini-Boban che avrebbe assunto contorni molto ruvidi.

Calciomercato: Suso Milan
Suso in azione in quella che potrebbe essere una delle sue ultime partite con la maglia del Milan.

Calciomercato Milan: tensioni tra Suso e la dirigenza

Intanto però, stando a quanto riportato da Il Corriere della Sera, Suso avrebbe incontrato la dirigenza rossonera nel tentativo di accelerare le cose nell'ottica di un addio: un confronto lungo, durato 45 minuti, e in cui pare ci siano stati degli attimi di tensione tra le due parti. Una situazione in divenire che mette ancor di più il giocatore sul piede di partenza, con il Milan che adesso dovrà necessariamente dare una scossa al mercato in uscita per provare ad affondare gli ultimi colpi di questo mese di gennaio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.