Lazio, Eriksson promuove Inzaghi: "Può lottare per lo Scudetto"

L'allenatore capace di vincere l'ultimo campionato sulla panchina biancoceleste promuove Simone.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Così Sven Goran Eriksson, ex allenatore della Lazio e vincitore dell'ultimo Scudetto della storia del club capitolino, ha commentato il grande momento di Immobile e compagni in un'intervista rilasciata a Radio anch'io Sport su Radiouno:

La Lazio sta andando fortissimo e sta giocando anche un bel calcio. Nelle partite che ho visto mi è piaciuta molto. Inzaghi? È stata una gran bella sorpresa. Quando era giocatore non mi aspettavo diventasse un grande allenatore. Avevo tanti grandi giocatori come Simeone e Mancini che pensavo sarebbero diventati grandi allenatori, Inzaghi no. Invece lo sta dimostrando settimana dopo settimana.

A consentire che la squadra biancoceleste sia in queste posizioni di classifica, anche la grande continuità che ha avuto a sua disposizione lo stesso allenatore, che ha potuto lavorare più o meno sempre con gli stessi uomini:

La stabilità nel calcio oggi è rara ma è molto importante, e non solo riferendosi ai giocatori ma anche dell'allenatore. Normalmente quando una squadra non fa risultati il primo a pagare è l'allenatore. Inzaghi è lì da tanti anni e questo dà stabilità.

Lazio, Eriksson: "Inzaghi può lottare per lo Scudetto"

Alla domanda se questa Lazio possa ripetere le gesta della sua e vincere lo Scudetto, Eriksson risponde così:

Inzaghi sta guidando alla grande la squadra. Se vince il recupero col Verona è secondo a soli 3 punti dalla Juve, tutto è possibile. Se può lottare fino alla fine? Mi auguro e penso di sì. In questo momento tutto va bene e c'è tranquillità. È chiaro che la Juve abbia l'abitudine di vincere, e questo è un grande vantaggio. Però quest'anno il campionato è più difficile per lei. Negli anni scorsi ha vinto facilmente. Ora c'è competizione, con Inter e Lazio.

Infine, per lui che ha allenato su entrambe le sponde del Tevere, una battuta sul derby, in programma domenica prossima.

Sarà una partita importante per entrambe. La Lazio per lo scudetto, la Roma per stare vicina a loro e all'Inter. In un derby non si sa mai chi può vincere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.