Juventus, reazioni contrastanti: in tre non festeggiano con i tifosi

Nel post-partita Cristiano Ronaldo trascina i compagni sotto la curva, ma Higuain, Cuardado e Pjanic tornano negli spogliatoi.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

La prima fuga della stagione arriva alla 20° giornata, con la Juventus che approfitta del pareggio dell'Inter a Lecce per battere 2-1 il Parma e volare a +4 sul secondo posto. La doppietta di Cristiano Ronaldo, 11 gol nelle ultime sette gare, fa infiammare i tifosi, ma al termine del match con i gialloblù non tutti avevano il sorriso stampato in faccia.

Eppure l'asso portoghese è stato protagonista anche nel post-partita, andando a richiamare i suoi compagni che si stavano avviando verso gli spogliatoi subito dopo il triplice fischio dell'arbitro Di Bello. Molti di loro hanno accettato l'invito, come si vede dalle immagini di Sky erano in otto a saltare sotto la curva bianconera: Danilo, de Ligt, Szczesny, Matuidi, Rabiot, Bonucci e Douglas Costa, oltre allo stesso Ronaldo.

A far rumore, però, è stata l'assenza dei restanti tre dell'undici della Juventus che ha concluso in campo il match col Parma. Higuain, Pjanic e Cuadrado hanno infatti deciso di tornare subito negli spogliatoi, nonostante i vari richiami di CR7, Bonucci, Matuidi e Szczesny.

Juventus, un'esultanza tra Higuain e Cristiano Ronaldo
Un abbraccio tra Higuain e Cristiano Ronaldo. Al termine della partita col Parma CR7 ha provato a richiamare l'argentino, che però ha preferito tornare subito negli spogliatoi, senza festeggiare sotto la curva

Juventus, post-partita agitato: Higuain, Pjanic e Cuadrado tornano subito negli spogliatoi

Ad ammettere il nervosismo nel post-partita è stato proprio Cristiano Ronaldo ai microfoni di Sky:

Eravamo un po' nervosi nel finale, quello che conta comunque è il risultato che abbiamo ottenuto, sapendo soffrire da grande squadra.

Nervi tesi provocati dalla buona condotta del Parma negli ultimi venti minuti, con la Juventus costretta ad abbassarsi in difesa. Potrebbe essere stato proprio questo il motivo che ha spinto Higuain, Pjanic e Cuadrado a non festeggiare assieme ai propri compagni.

Intanto sui social c'è chi collega il nervosismo a fine partita con un mancato passaggio di Ronaldo a Higuain. Al 90', infatti, CR7 ha preferito calciare in porta invece di servire l'attaccante argentino, trovando la risposta di Sepe. Difficile, però, che la reale motivazione sia questa, almeno per quanto riguarda il malumore di Cuadrado e Pjanic. Più probabile che alla base di tutto ci sia qualche piccolo momento di tensione legato al risultato in bilico fino agli ultimi secondi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.