Inter: Brozovic out, il club accelera per Eriksen

Il centrocampista resterà ai box per circa 20 giorni dopo l'infortunio di Lecce e il club potrebbe affrettare la chiusura dell'affare col Tottenham.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

A lui Antonio Conte non rinuncia mai: Marcelo Brozovic è lo stakanovista del centrocampo dell'Inter - 1 sola partita saltata, quella contro il Genoa, peraltro per squalifica, e pochi spiccioli qua e là per consentirgli ogni tanto di rifiatare - tanto che il suo infortunio a Lecce ha subito fatto scattare l'allarme rosso in società. Soprattutto fra gli operatori di mercato, Marotta e Ausilio in testa, già da tempo in trattative per portare il prezioso fosforo di Christian Eriksen alla corte del tecnico salentino.

Nella mattinata di oggi Marcelo Brozovic - recita il comunicato dell'Inter - è stato sottoposto, presso l'Istituto Humanitas di Rozzano, a risonanza magnetica dopo un trauma subito al termine della gara contro il Lecce. Gli accertamenti hanno evidenziato una distorsione della caviglia sinistra. Il giocatore sarà valutato giorno dopo giorno (lo stop previsto è di circa 20 giorni, ndr)

Più del croato, nell'Inter contiana hanno giocato solo Samir Handanovic - il portierone sloveno è stato sempre in campo per tutti i 2.430 minuti di questa stagione - e Milan Skriniar (2.340), ma Marcelo è sul podio: con i suoi 2.292 minuti trascorsi in campo a dettare geometrie è davanti persino ad altri insostituibili per eccellenza come Stefan de Vrij, Romelu Lukaku e Lautaro Martinez.

Prima di essere costretto a gettare la spugna a una manciata di minuti dal termine a Lecce, infatti, Brozovic era stato sostituito soltanto due volte in stagione: alla prima di Champions League a settembre, quando Barella, subentratogli al 71', aveva trovato il colpo del pareggio contro lo Slavia Praga, e martedì scorso in Coppa Italia a 20 minuti dalla fine del match conto il Cagliari. Solo a risultato ampiamente acquisito - si era sul 3-0 - Conte si era convinto a concedergli brandelli di riposo.

Brozovic ed Eriksen
Brozovic ed Eriksen si sono affrontati sia a livello di club che di Nazionali

Calciomercato Inter: Brozovic ai box, arriva Eriksen?

Ovvio che, con Sensi e Barella ancora in non perfette condizioni dopo i rispettivi infortuni, vederlo lasciare il Via del Mare in stampelle abbia accresciuto la preoccupazione del tecnico già poco soddisfatto della prestazione dei suoi, a fronte oltre tutto di una classifica dove la Juventus si allontana e anche il secondo posto sembra oggi in pericolo, sotto i colpi di una Lazio scatenata.

Oggi Brozo è stato sottoposto agli accertamenti medici del caso che hanno evidenziato una distorsione della caviglia sinistra, ma in contemporanea il calciomercato nerazzurro subirà una stretta sul fronte Christian Eriksen, il centrocampista offensivo danese che, in scadenza col Tottenham, con l'Inter ha già un accordo di massima. A giugno sarebbe libero a parametro zero, ma Conte lo vuole subito e il club ha deciso di accontentarlo: 20 milioni la richiesta degli Spurs, 15 bonus inclusi l'offerta nerazzurra che, date le circostanze potrebbe salire leggermente, aiutata anche dallo stesso giocatore che, secondo il Corriere dello Sport, potrebbe accettare di sacrificare una parte del proprio ingaggio pur di chiudere la vicenda e sbarcare al più presto alla Pinetina.

Christian Eriksen
Christian Eriksen: ieri solo 17 minuti in campo contro il Watford

Asse con la Premier League

Ma l'asse di mercato fra l'Inter e la Premier League attende anche altri interessanti sviluppi. Centrato nei giorni scorsi l'obiettivo Ashley Young, sta per andare in porto anche il prestito con diritto di riscatto di Victor Moses che con Conte ha vissuto i suoi anni migliori a Stamford Bridge. Sempre con i Blues, poi, dovrebbe sbloccarsi la trattativa per Olivier Giroud, la punta di peso che nelle intenzioni del tecnico nerazzurro dovrebbe consentire spiccioli di riposo a Romelu Lukaku, mentre, in uscita, pare in fase avanzata l'accordo col Newcastle per il prestito di Valentino Lazaro.

Conte Moses
Conte e Moses ai tempi del Chelsea

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.