Cavani saluta il PSG: Leonardo conferma l'addio dell'uruguayano

Il dirigente brasiliano comunica che il centravanti, in scadenza a giugno, ha chiesto la cessione. Ma l'accordo con l'Atletico Madrid non c'è: respinta la prima offerta.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Le strade di Edinson Cavani e il PSG si fanno sempre più lontane. Il centravanti uruguayano, arrivato nella capitale francese più di sei anni fa, non rientrerebbe più nei piani della società che, secondo la stampa francese, avrebbe informato l'entourage del calciatore di non aver più intenzione di puntare su di lui. Una notizia importante, che tuttavia però era nell'aria e quindi non sorprende: l'arrivo dal mercato estivo di un bomber come Mauro Icardi aveva già fatto capire le strategie di Leonardo, alle prese con il rinnovo di una rosa che, negli anni scorsi, ha vinto molto meno di ciò che lo sceicco Al Khelaifi si sarebbe augurato.

Spazio ai volti nuovi, quindi: tra questi non c'è Cavani, il cui contratto col PSG scade il prossimo 30 giugno, senza che le due parti in causa si siano mai parlate per affrontare la questione del rinnovo. Addirittura, dopo la partita di Coupe de France vinta in extremis sul Lorient, Leonardo ha ammesso che sarebbe stato lo stesso Matador a chiedere ufficialmente la cessione. Su di lui c'è un forte interesse dell'Atletico Madrid, intenzionato a regalarselo già a gennaio, col quale il calciatore ha già comunque un accordo di massima in vista di giugno. Il problema è legato alla valutazione del cartellino: il PSG non lo vuole più, ma nemmeno è intenzionato a regalarlo.

Insomma, la situazione pare abbastanza delicata, soprattutto perché Cavani di fatto sta vivendo questi ultimi mesi parigini da fuori rosa. I 10 milioni di euro messi sul piatto dai Colchoneros infatti vengono ancora ritenuti troppo pochi, nonostante il calciatore sia in scadenza. Per questo a Madrid nicchiano, nonostante Diego Simeone non veda l'ora di allenare quell'attaccante che segue da anni, le cui caratteristiche - non solo tecniche, ma soprattutto caratteriali - si sposerebbero in pieno con i dettami base del Cholismo. Di sicuro la trattativa tra le parti andrà avanti fino a fine mese. Poi, a mercato chiuso, si tireranno le somme, in attesa di un matrimonio che sarà comunque destinato a celebrarsi.

Calciomercato Cavani lascia il PSG
Edinson Cavani, centravanti del PSG: il bomber uruguayano sta per lasciare la Francia per approdare all'Atletico Madrid. C'è ancora distanza tra le parti, ma il giocatore va in scadenza in estate

Calciomercato, Leonardo conferma: Cavani lascia il PSG

Cavani gioca nel PSG dalla stagione 2013/14, acquistato dal club parigino per 63 milioni di euro, ovvero l'intero importo della clausola rescissoria che lo legava al Napoli. Il Matador, in sei stagioni, è riuscito a entrare nel novero dei grandi del club, segnando complessivamente 196 gol, record massimo nella storia della società francese. Già dalla scorsa stagione, anche a causa di alcuni fastidiosi infortuni, il suo apporto alla causa si era notevolmente ridotto. Ecco perché il PSG ha deciso di virare definitivamente su Icardi: la coesistenza tra i due non è mai stata considerata una reale soluzione, e quindi - dal momento dell'arrivo di Maurito - Cavani è scivolato indietro nelle gerarchie.

A 32 anni però il bomber charrua ha ancora tanto da dare. Oltre al forte interesse dell'Atletico Madrid, in passato si era anche paventato un possibile ritorno di fiamma del Napoli, con De Laurentiis che - in occasione di un incrocio in Champions League - avrebbe parlato direttamente con il giocatore, che in Italia ha vissuto tanti anni e dal punto di vista familiare è legato a doppio filo proprio con la città partenopea. In ogni caso, ha bisogno di giocare, anche in vista della Copa America che si giocherà in estate, e che vedrà l'Uruguay ai nastri di partenza con un Suarez a mezzo servizio. La cosa certa, a oggi, è però solo l'addio al PSG, dove ha vinto e segnato tanto, lasciando ricordi indelebili.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.