Lecce-Inter, Conte: "Mercato? La società decide cosa fare"

Il tecnico commenta il pareggio contro i pugliesi: "Non possiamo permetterci di non andare al massimo della velocità".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

L'Inter si ferma a Lecce e trova il secondo pareggio in trasferta del suo campionato (dopo quello contro la Fiorentina): i nerazzurri sono stati fermati sull'1-1 dalla squadra pugliese dopo il vantaggio firmato Bastoni con la rete giallorossa di Mancosu.

Nel post partita ha parlato Antonio Conte che ai microfoni di Sky Sport ha commentato la partita fatta dalla sua Inter e delle voci di calciomercato che vedono Marotta e Ausilio attivissimi per dargli dei rinforzi.

Il pareggio nasce dal fatto che dobbiamo andare sempre a 200 all'ora, se qualcuno è sotto tono si abbassa il livello della squadra e può capitare: se non andiamo al massimo siamo una squadra normale. Oggi il Lecce ha cambiato modulo ed è stato basso, nel girone d'andata siamo stati bravi a tenere il motore al massimo dei giri ma possono arrivare incontri in cui se andiamo a velocità di crociera non portiamo a casa la vittoria. Il mercato? Sono stato molto chiaro e ogni volta che dico una cosa viene strumentalizzata, io sono contento dei miei giocatori e la società sta valutando, non mi va di parlarne. La società deve decidere cosa fare e se vuole farlo, a che costo. Io faccio l'allenatore e cerco di tirare fuori il meglio dai miei ragazzi.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.