Brescia-Cagliari, insulti all'arbitro: Balotelli espulso, niente Milan

L'attaccante è entrato nel secondo tempo ma è stato cacciato dopo pochissimi minuti per aver mandato a quel paese il direttore di gara.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Giornata da dimenticare per Mario Balotelli, che durante Brescia-Cagliari è stato espulso a pochissimi minuti dal suo ingresso in campo nel secondo tempo per aver duramente insultato il direttore di gara.

L'attaccante delle Rondinelle non è partito titolare perché non al meglio nell'undici di Corini contro i Sardi ma al 74esimo è entrato nel rettangolo di gioco sostituendo Donnarumma per poi prendere il rosso dopo solamente 7 minuti.

Dopo un contrasto con Pisacane, l'arbitro Giua ha ammonito Balotelli per gioco pericoloso e per tutta risposta il centravanti lo ha mandato a quel paese per ben due volte. Inevitabile l'espulsione che terrà fuori il giocatore dalla sfida contro il Milan della prossima settimana. Il commento di Corini ai microfoni di Sky Sport:

Il giallo per noi era eccessivo perché il difensore andava in anticipo e non l'ha visto, ci dispiace perché era entrato per farci vincere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.