Guardiola: "Se non mi licenziano, resto al Manchester City"

Il tecnico conferma la volontà di guidare i Citizens anche per la prossima stagione.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Pep Guardiola smentisce qualsiasi voce riguardo il suo futuro e conferma la volontà di rimanere al Manchester City anche per la prossima stagione. È lo stesso tecnico a confermarlo in conferenza stampa: 

Rimarrò anche se dovesse andar male e non dovessi qualificarci per la prossima Champions League. L'ho detto molte volte: resto qui al 100% anche per la prossima stagione, a meno che non sia la società stessa ad esonerarmi. E non lo dico perchè abbiamo vinto le ultime due partite o perchè da qualche mese stiamo giocando meglio. Lavorare qui mi piace e mi diverte. Un allenatore attraversa momenti belli e brutti, nessuno vince sempre. Ciò che conta è il futuro e come si può migliorare.

Guardiola è alla guida del Manchester City dal 2016, con un contratto in scadenza nel giugno 2021. Quel che è certo è che il tecnico rimarrà sulla panchina dei Citizens anche l'anno prossimo. Dopo aver parlato del futuro, Guardiola è passato a parlare del Liverpool, attualmente primo a +14 proprio sul City e con una gara in meno: 

Hanno vinto 20 gare su 21, meglio concentrarsi su quello che possiamo fare da qui alla fine del campionato e nel resto delle competizioni.

 

 

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.