Roma, casting per l'alternativa a Politano: piace il belga Januzaj

Petrachi si guarda intorno per regalare a Fonseca il sostituto di Zaniolo. Tramonta l'ipotesi Suso, offerto l'esterno della Real Sociedad: può arrivare in prestito.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

DisneyPlus in offerta a tempo limitato per 1 anno a 59,99 euro. Offerta valida sino al 23 marzo 2020.

Lo scambio Inter - Roma tra Matteo Politano e Leonardo Spinazzola non si fa. La fumata nera, questa volta ufficiale, è arrivata nella giornata di venerdì, quando le due società hanno deciso di non chiudere l'affare di mercato in seguito al mancato accordo su presenze e minutaggi di entrambi i calciatori, che avrebbero consentito ai club di procedere con il riscatto in estate. Così, nerazzurri e giallorossi saranno costretti a guardare altrove, visto che le rispettive priorità di intervenire sulla fascia rimangono intatte, nonostante gli ultimi sviluppi. Lo sanno a Milano, ma lo sanno soprattutto nella Capitale: mentre la squadra di Paulo Fonseca sarà impegnata a Marassi con il Genoa, il direttore sportivo Petrachi andrà avanti a cercare il sostituto di Zaniolo.

Già, perché a dare l'innesco iniziale è stato proprio l'infortunio del giovane talento classe 1999, caduto a causa delle pessime condizioni del manto erboso dello stadio Olimpico. Politano poteva rappresentare un'ottima alternativa: romano, romanista, desideroso di cambiare aria dopo essere stato messo ai margini da Antonio Conte. Così la Roma, adesso, non può farsi trovare impreparata, soprattutto perché la squadra sta dando grandi risposte sul campo e, al netto di qualche battuta d'arresto di troppo, è in perfetta tabella di marcia verso l'obiettivo stagionale, qual quarto posto che garantirebbe l'accesso alla fase a gruppi di Champions League.

La prima idea balenata in testa a Petrachi è stata così quella di rimanere a Milano per chiedere notizie di Suso. L'esterno spagnolo, soprattutto dopo l'arrivo di Zlatan Ibrahimovic, sembrerebbe essere finito tra le seconde scelte rossonere: a Cagliari, per esempio, si è seduto in panchina sin dal principio, lasciando spazio in campo a un più ordinato 4-4-2 nel quale, sull'esterno destro, si è mosso Samu Castillejo. Suso piace ma, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, al momento sembrerebbe essere più un'idea di mercato estiva, visto che la valutazione del Milan - pari ad almeno 30 milioni di euro - non consente ai giallorossi molti margini di manovra.

Calciomercato Roma le alternative a Politano
Adnan Januzaj, 24enne della Real Sociedad: l'esterno belga è uno dei possibili arrivi di gennaio della Roma, costretta a guardarsi intorno dopo che la trattativa per Politano è saltata definitivamente

Calciomercato Roma, le alternative a Politano: spunta l'ipotesi Januzaj

Certo, rimane la strada del prestito, ma col passare dei giorni il percorso che avrebbe portato l'andaluso dritto a Trigoria pare essersi raffreddato sempre di più. Si cercano alternative: la prima è Cristian Pavon, esterno rapido e dribblomane scuola Boca Juniors, che da un anno milita nella MLS americana in quel di Los Angeles. I Galaxy, che lo hanno preso in prestito con diritto di riscatto, in questi giorni discuteranno del suo futuro con gli xeneizes, ma è difficile che l'argentino - in passato vicino all'Arsenal - possa muoversi in inverno. Potrebbe invece più facile arrivare ad Adnan Januzaj, 24enne e vecchia speranza del calcio belga, attualmente in forza alla Real Sociedad, dove però colleziona presenze a singhiozzo.

Essendo un mancino naturale, a cifre contenute può essere un'idea stuzzicante: secondo le indiscrezioni trapelate in questi giorni, sarebbe stato offerto alla Roma da un mediatore e, cosa fondamentale, il club basco avrebbe aperto alla cessione in prestito. Con un occhio sempre aperto sui bilanci, i giallorossi non possono permettersi spese pazze. Per questo motivo difficilmente potrà atterrare in Italia Xherdan Shaqiri: l'esterno del Liverpool ha un ingaggio mostruoso, assolutamente non sostenibile per le finanze della società.

Il rientro di Spinazzola non cambia invece le strategie per la fascia sinistra: Petrachi cerca un innesto e i nomi più gettonati, seppure complicati da chiudere a gennaio, rimangono quelli del croato Borna Barisic (Rangers) e del suo connazionale Borna Sosa, 21 anni e titolare dell'under 21 a scacchi. Inoltre, dal Brasile arriva una voce secondo la quale il vice Dzeko - visto che con Kalinic le cose non sembrano affatto funzionare - sarà Tiquinho Soares, punta del Porto e giustiziere della Roma in Champions League. Il mercato si accende, i giorni rimasti sono pochi: da qui a febbraio la dirigenza romanista sarà chiamata agli straordinari.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.