Calciomercato: Gedson Fernandes-Tottenham ufficiale, Eriksen va via?

L'arrivo del talentuoso giovane scuola Benfica alla corte di José Mourinho potrebbe concretamente sbloccare l'addio del danese, pressato costantemente dall'Inter.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Christian Eriksen potrebbe sensibilmente avvicinarsi all'Inter di qui ai prossimi giorni. Le vie del calciomercato, infatti, hanno portato il Tottenham a rassegnarsi, di fatto, a perdere il proprio leader di centrocampo, faro della trequarti ambito da mezza Europa ma che, salvo sorprese, ha già deciso di dire di sì all'Inter a partire da giugno. Le cose, però, potrebbero anche giocare a favore dei nerazzurri, dato l'acquisto ufficiale di Gedson Fernandes da parte degli Spurs. Un affare concluso proprio nel'ottica della possibile sostituzione dell'ex Ajax, ormai deciso a lasciare Londra e la Premier League già a gennaio.

Un affare alquanto conveniente, quello Fernandes, per José Mourinho: prestito di 18 mesi, con diritto di riscatto per una cifra che dovrebbe attestarsi intorno ai 65 milioni di euro. Un'altra possibile plusvalenza monstre per il Benfica, che nell'eventualità di un impatto devastante del proprio ex gioiellino all'Hotspur Stadium potrà incassare una cifra enorme nella sessione estiva di calciomercato 2021. Ed Eriksen? Per lui la situazione, anche in virtù dell'affare Fernandes, potrebbe essere destinata a sbloccarsi già nel corso delle prossime ore: le parole di José Mourinho al termine della sfida di FA Cup col Middlesbrough, d'altronde, sanno già di decisione praticamente presa.

Fischi? Credo che Christian abbia giocato molto bene, è stato molto professionale facendo ciò che mi aspettavo. Se ha deciso di andare via penso che debba farlo a testa alta, dando tutto quello che ha come sta facendo. Per questo merita il rispetto dei tifosi. Ma se mi chiedete se si tratta del miglior Eriksen, devo onestamente rispondere di no. I motivi ve li saprei anche spiegare, perché conosco il calcio da una vita e non sono un idiota.

Insomma, parole contrastanti ma che aprono consapevolmente ad un addio di un giocatore per cui Mourinho, come sua classica abitudine, ha preferito fare da parafulmine per difenderlo dai fischi che sono piovuti nella gara di Premier contro il Liverpool e nella già citata sfida di FA Cup giocata sempre al Tottenham Hotspur Stadium contro il Boro. Quel che è innegabile è che una apertura alla partenza immediata c'è stata, e che dunque toccherà all'Inter chiudere per un eventuale acquisto già in questa sessione di mercato.

Calciomercato: Christian Eriksen
Christian Eriksen festeggia quello che, probabilmente, potrebbe essere uno dei suoi ultimi gol con la maglia del Tottenham.

Calciomercato: Inter-Eriksen, le possibili cifre

Una richiesta da 20-25 milioni: tanto servirà all'Inter per assicurarsi con certezza Eriksen a gennaio. Una cifra che i nerazzurri non vogliono spendere anche a causa della necessità di intervenire sul parco attaccanti, con Olivier Giroud che resta l'obiettivo n.1. L'offerta iniziale da 10 milioni, dunque, potrebbe essere alzata a 15 per mettere gli Spurs con le spalle al muro: rifiutare vorrebbe dire tenersi un giocatore controvoglia, con un contributo nel breve periodo che non potrà mai essere quello passato e un addio che, nel caso di permanenza fino a giugno, non porterebbe neanche ad un piccolo riconoscimento economico per la società londinese.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.