NFL: Titans, che sberla ai Ravens! I Niners passeggiano su Minnesota

Titans spaziali e dopo aver eliminato i Patriots mandano in vacanza anche i Ravens. Tutto in controllo per i Niners che dominano i Vikings.

Titans dominanti a casa dei Ravens

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il miglior weekend della stagione NFL è indubbiamente quello dei Divisional con otto squadre in campo, le migliori della stagione, a darsi battaglia per raggiungere il championship che può essere il viatico per il Super Bowl. Il sabato offre sempre un orario agevole per gli italiani e un match in piena notte che allieta il risveglio. L'andamento però è stato diametralmente opposto per le favorite.

Hanno aperto le ostilità i San Francisco 49ers che inauguravano i loro playoff casalinghi nel nuovo stadio di Santa Clara con un pienone. Per ironia della sorte, una foto curiosa scattata nel prepartita vedeva lo stadio completamente contornato da un cielo di color viola che aveva creato non bellissimi presagi non tanto per la scaramanzia legata al colore, quanto per il fatto che fosse quello dei Vikings, già in grado di choccare i Saints a domicilio.

Nella notte italiana invece la miglior squadra NFL che ha dato spettacolo durante tutta la regular season, affrontava la grande sorpresa Titans, in grado di eliminare Brady e i Patriots a domicilio. Di sicuro un avversario da non sottovalutare, ma con un Lamar Jackson molto convinto:

Voglio diventare il Tom Brady di questa generazione. Voglio segnare un'epoca.

Parole ovviamente importanti per il potenziale MVP, che però sul campo sono state sconfessate.

NFL: Niners in carrozza, Vikings annichiliti

San Francisco ha giocato una stagione al di sopra delle aspettative e si è guadagnata con tanta fatica il primo seed facendo valere il fattore campo fino in fondo nell'esordio contro i Vikings. È stato un vero e proprio dominio per la difesa dei padroni di casa che hanno limitato Kirk Cousins e i Vikings a solo 147 yards totali guadagnate, ovvero la miglior prestazione difensiva nell'era del Super Bowl. Mai una visione comoda per il quarterback avversario, tanta pressione, il completo disinnesco del gioco di corsa, facilitato anche da qualche drop di troppo dei ricevitori, che in partite dove la difesa è così dominante diventano vere e proprie sciagure.

Anche Garoppolo aveva iniziato con un intercetto che aveva portato ai sette punti del pareggio di Cousins nel drive più lungo della serata per gli uomini di Zimmer. Da quel momento più nulla. I Niners hanno soffocato come un boa constrictor gli avversari dimostrando ancora un volta come giocare contro questa squadra obblighi un attacco a essere perfetto e avere un chiaro piano partita, cosa che i Vikings non hanno dimostrato. Per ora il divisional più scontato e segnato ha regalato una notevole prova di forza di San Francisco.

Ravens annichiliti dai Titans

I Ravens sembravano già lanciati verso un Championship casalingo, perchè con il sesto seed i Titans avrebbero potuto avere la pancia piena dell'upset di settimana scorsa, al cospetto di una squadra sulla carta superiore. Come a volte accade il campo può sconfessare tutto e i Titans sono partiti fortissimo prima intercettando Lamar Jackson e poi andando subito sul 14-0 mettendo paura a tutta Baltimore. Paura fondata, perchè i Ravens non sono mai riusciti a macinare attacco, se non per qualche invenzione di corsa di Lamar Jackson. I ricevitori hanno droppato un paio di facili palloni in quelle rare volte che si sono separati dai difensori, mentre la linea ha fatto collassare tutto su LJ, che ha lanciato due intercetti e dovuto inventare spesso senza riuscire.

Una prova maiuscola di preparazione della partita da parte di Vrabel e del suo staff, riuscendo a limitare il miglior attacco della lega e al contempo mantenere in una soglia di accettabilità le scorribande di Jackson. I Ravens non perdevano da 104 giorni (29 settembre) e sono la prima top seed a perdere contro una 6 dal 2010, caso riassunto dalle parole di Jackson:

Ci siamo battuti da soli. Abbiamo giocato una partita pessima e Tennesse è venuta qui per competere. Complimenti a loro.

Con tutta la notevolissima prova dei Titans, i Ravens erano nettamente superiori e si sono lasciati dominare in tutti gli aspetti del gioco da una squadra fisica, convinta e con un Derrick Henry come sempre dominante, nonchè anche in grado di una lancio da TD in un trick play che ha chiuso il match. Questo è uno degli upset più clamorosi della storia recente NFL e ora Chiefs e Texans sanno che chiunque passerà al Championship dovrà fare un grande lavoro per andare al Super Bowl. These Titans are for real.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.