Conte: "L'Atalanta è la squadra più in forma del campionato"

Il tecnico parla alla vigilia della sfida contro i bergamaschi: "Mi aspetto una gara molto intensa, per noi è un bel test. Eriksen o Vidal? Non parlo di mercato".

0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'Inter di Antonio Conte punta al titolo di campione d'Inverno ma per farlo ci sarà da superare un ostacolo non indifferente, cioè una scatenata Atalanta che nelle ultime due giornate di campionato ha vinto col risultato di 5-0.

L'allenatore dell'Inter ha parlato nella conferenza stampa alla vigilia dell'anticipo serale di sabato in cui a San Siro arriveranno i ragazzi di Gasperini. Analizzando il girone d'andata della sua squadra e parlando di mercato e prospettive future.

Vincere sarebbe importante contro la squadra più in forma del campionato, continuano a crescere sia dal punto di vista del gioco che della rosa. Gasperini sta facendo un grande lavoro ma non avevo dubbi su di lui, lo conosco ed è un grande lavoratore: mi aspetto una partita molto intensa e fisica. Noi dobbiamo essere contenti del nostro percorso, stiamo lavorando e l'Atalanta è avanti da questo punto di vista. Domani mancheranno Skriniar e Barella per squalifica, Vecino non escludo ci possa essere. Vidal o Eriksen? Inutile farmi domande sul mercato, non rispondo.

Conte ha poi parlato anche del proseguo del campionato:

Il titolo di campione d'inverno conta poco visto che vince chi arriva prima alla fine, ma noi dobbiamo vincere domani e non sarà facile. Le critiche al gioco? Ognuno faccia il suo mestiere e dica quello che vuole. L'Atalanta è il miglior attacco ma noi siamo il terzo, segnare è importante anche se difendere serve. Il gap con le grandi? Rimango della mia opinione dell'inizio della stagione, stiamo facendo qualcosa di positivo e i nuovi si sono integrati bene ma le grandi squadre si fanno col tempo, nessuno qui ha la bacchetta magica. Do il bentornato a Ibrahimovic, provai a portarlo al Chelsea ma stava recuperando: può aiutare il Milan, agli allenatori serve avere giocatori così.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.