Supercoppa di Spagna, Barcellona KO: l'Atletico Madrid vince 3-2

Primo tempo al rallenty, ripresa infuocata. Al vantaggio di Koke rispondono Messi e Griezmann, poi Morata e Correa mandano ancora avanti i colchoneros. In finale sarà derby.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

A Gedda l'Atletico Madrid si impone sul Barcellona nella seconda semifinale della Supercoppa di Spagna. I colchoneros vincono 3-2 grazie alle reti di Koke, Morata e Correa, capaci di ribaltare il provvisorio 2-1 firmato da Messi e Griezmann.

Tutte le reti arrivano nella ripresa: dopo 18 secondi Koke firma lo 0-1, poi l'argentino e il francese portano avanti il Barça. Ma gli uomini di Simeone non si arrendono e tra l'81 e il 86' segnano due volte guadagnandosi l'accesso all'ultimo atto della competizione.

La finale sarà quindi Real-Atletico Madrid. La squadra di Zidane ha eliminato il Valencia vincendo 3-1 grazie alle reti di Kroos, Isco e Modric e sembra tornata ai livelli di due stagioni fa vista la striscia d'imbattibilità di quindici partite. La Supercoppa di Spagna sarà quindi un bel banco di prova per entrambe le formazioni, anche per capire come potrebbe evolversi la Liga nelle settimane a venire.

Supercoppa di Spagna, Koke esulta dopo lo 0-1
L'esultanza di Koke dopo il vantaggio dell'Atletico Madrid

Supercoppa di Spagna, Barcellona-Atletico Madrid 2-3: il racconto del match

Valverde sceglie Vidal a centrocampo con Sergi Roberto terzino destro al posto di Semedo. In porta Neto sostituisce ter Stegen, davanti il tridente Messi-Suarez-Griezmann. Simeone risponde con la coppia Herrera-Thomas in mezzo al campo e il tandem formato da Joao Felix e Morata in attacco.

Il primo colpo è dell'Atletico Madrid con il tiro dalla distanza di Thomas: Neto blocca. Al 22' ci prova Messi in diagonale, ma Oblak respinge. Ancora la Pulce con una conclusione a giro che tuttavia sorvola la traversa.

Secondo tempo: quante emozioni in 45'

Supercoppa di Spagna, l'esultanza di Messi
L'esultanza di Messi

La gara cambia dopo appena 18 secondi dall'inizio della ripresa: triangolazione da manuale Joao Felix-Correa-Koke e allo spagnolo, appena entrato al posto di Herrera, basta inserirsi in area con il tempo giusto per battere Neto.

Ma il vantaggio dell'Atletico Madrid dura solo 5', perché Messi approfitta di una sponda di Suarez in area per freddare Oblak con il destro, realizzando il sedicesimo gol in venti partite in stagione.

Ristabilito il pareggio il Barcellona cerca il 2-1 al 56', con Griezmann che dopo essersi liberato di Savic sfiora il gol dell'ex con un pallonetto su cui interviene bene Oblak. Il portiere sloveno non può invece far niente sul mancino di Messi, che dopo aver saltato Saul indirizza la sfera all'angolino dove l'ex Benfica non può arrivare. Tutto bello tranne il tocco involontario con il braccio con cui Messi si porta avanti il pallone nel tentativo di superare il proprio avversario: l'arbitro va al VAR e annulla.

Poco male per i blaugrana, che tre minuti dopo (62') il 2-1 lo segnano in modo regolare con il tap-in di Griezmann successivo a un intervento super di Obak sulla capocciata di Suarez.

Supercoppa di Spagna, Piqué segna ma il VAR annulla
Il 3-1 del Barcellona firmato da Piqué, poi annullato per fuorigioco di Vidal

Al 73' arriva il terzo gol dei catalani: lancio su punizione di Messi, sponda di Vidal e deviazione di Piqué. Azione da manuale, ma il VAR interviene ancora e segnala il fuorigioco del cileno: si rimane sul 2-1. Anzi no, perché al 79' Vitolo sfugge alla difesa avversaria e viene steso in area da Neto: giallo al portiere e calcio di rigore per l'Atletico, che Morata realizza spiazzando il suo ex compagno di squadra alla Juventus.

Altro elemento da moviola all'83', con Piqué che tocca con il braccio il cross di Morata. Tra le proteste della panchina di Simeone, l'arbitro fa continuare. Ma all'86' arriva l'incredibile gol del 2-3: filtrante di Morata, difesa del Barça ancora impreparata e Correa colpisce. Neto tocca ma non basta per evitare la rete: vince l'Atletico Madrid.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.