Serie B, rottura tra Cerci e la Salernitana: "colpa" di Instagram

Il giocatore voleva fare chiarezza sulle sue condizioni fisiche con un post sui suoi social media, ma il club non ha gradito.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Appena 54 minuti distribuiti nella "bellezza" di presenze. Di certo Alessio Cerci si aspettava ben altri numeri quando in estate ha accettato di ripartire dalla Serie B, sposando il progetto della Salernitana del suo mentore, Gian Piero Ventura. I risultati però non si sono però rivelate allo stesso livello delle aspettative, tutt'altro.

E a quanto pare, tra l'ex giocatore dell'Ankaragucu e il club campano sembra essere già arrivato il momento dei saluti. E non sarà un "grazie di tutto, sarà per un'altra volta", neanche per sogno. Si sentirà il rumore delle porte sbattute al momento dell'addio, perché le parti sono finite "in tribunale".

Serie B, rottura totale tra Cerci e la Salernitana

Il motivo è un post su Instagram dello stesso Alessio Cerci, che per fugare ogni dubbio riguardo le sue condizioni fisiche, ha deciso di pubblicare il bollettino medico della Salernitana. Una mossa che non è piaciuta affatto al club, perché ha comportato una violazione del regolamento interno.

Così, nella giornata di mercoledì, al termine di un incontro tra i co-patron Lotito e Mezzaroma, più il legale della società Gentile, è stato deciso di far scattare una pesante sanzione pecuniaria nei confronti del giocatore, che si aggirerebbe sul 25% della sua retribuzione mensile. La questione ora è passata nelle mani del Collegio Arbitrale della Lega Serie B, che a giorni dovrà pronunciarsi in merito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.