Pogba, Emerson Palmieri, Orsolini: le manovre estive della Juventus

I bianconeri aspettano il francese e puntano forte sul terzino del Chelsea, che si libererà a giugno. Patto col Bologna per l'esterno: c'è la prelazione sul riacquisto.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il sogno di mercato estivo della Juventus è sempre Paul Pogba. Il centrocampista del Manchester United, nonostante l'evoluzione del suo status negli ultimi mesi, rimane ancora il grande obiettivo per la mediana bianconera. L'affare è complicato, ma la stima della dirigenza juventina per il francese è rimasta perennemente intatta, così come - a parti inverse - il classe 1993 sbocciato proprio nell'academy dei Red Devils nutre un grande affetto per l'ambiente torinese, capace di accoglierlo quando era ragazzo e crescerlo fino a farlo diventare uno dei più forti giocatori al mondo.

La sua stagione non è cominciata benissimo, ma è anche proseguita peggio visto l'infortunio alla caviglia che lo ha costretto a operarsi. In queste ore Pogba è uscito dall'ospedale e ha ripreso a lavorare in vista del suo rientro in campo, ma la testa è già inevitabilmente alla prossima estate, quando il muro alzato dalla dirigenza inglese dovrà per forza crollare, questa volta definitivamente, dinanzi alla richiesta del calciatore di lasciare la Premier League. Se il Real Madrid è stata la grande corteggiatrice del calciatore durante la scorsa sessione di mercato, adesso i Merengues sembrano essersi un pochino defilati, lasciando campo libero alla Juventus.

Che, a questo punto, proveranno l'affondo decisivo avvalendosi della complicità di Mino Raiola, che con i bianconeri intrattiene da sempre ottimi rapporti. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il plenipotenziario agente di origini campane starebbe già lavorando al trasferimento del suo assistito che, stando a quanto riportato dal quotidiano torinese, avrebbe dato priorità proprio alla Juventus. Il Manchester United, che lo aveva acquistato proprio dai bianconeri per 110 milioni di euro, cercherà di monetizzarlo al massimo, pur consapevole che - a 26 anni - il centrocampista francese ha l'obiettivo di poter approdare in un club dalle grandi ambizioni, una dimensione che i Red Devils hanno perso proprio negli ultimi anni.

Calciomercato Juventus Pogba Emerson Palmieri Orsolini
Emerson Palmieri, laterale mancino del Chelsea: il 25enne italo-brasiliano è un obiettivo della Juventus, per il quale la dirigenza bianconera potrebbe tentare l'affondo decisivo durante la prossima campagna trasferimenti estiva

Juventus, non solo Pogba: pronto l'assalto a Emerson Palmieri

Ma quella estiva non sarà solo la campagna acquisti del grande colpo a centrocampo. Maurizio Sarri avrebbe richiesto a Fabio Paratici anche un innesto per la fascia sinistra, un giocatore che possa diventare il sostituto o una valida alternativa ad Alex Sandro. Il profilo sul quale è ricaduta l'attenzione della Juventus parrebbe essere quello di Emerson Palmieri, laterale che Sarri ha già allenato durante la sua esperienza annuale al Chelsea. In questo momento Palmieri non sta trovando molto spazio tra le fila dei Blues ma, nonostante ciò, Lampard avrebbe posto il veto sulla sua cessione già a gennaio.

Per questo la Juventus ci ragionerà con calma per giugno, consapevole già da ora che l'italo-brasiliano - a livello di caratteristiche tecniche - è un elemento molto affine al credo calcistico dell'allenatore bianconero. L'ex romanista è valutato tra i 25 e i 30 milioni di euro, una cifra importante che però, visti i 25 anni del giocatore - potrebbe comunque valere la pena di spendere. Anche l'Inter segue con interesse l'evoluzione delle cose, ma dall'Inghilterra spiegano che - così come per Pogba - la Juventus avrebbe una corsia preferenziale nella testa del terzino sinistro.

Orsolini, Rugani, Pjaca: gli altri movimenti bianconeri

Capitolo Riccardo Orsolini. La sue prestazioni a Bologna non sono di certo passate inosservate, tanto che Paratici di recente ha intrattenuto qualche discorso con i dirigenti felsinei per capire quale futuro spetta al ragazzo. La Juventus, che in estate aveva incassato 15 milioni di euro per il riscatto definitivo, aveva strappato una sorta di prelazione nel caso in cui Orsolini avesse fatto bene, in modo da riportarlo a Torino tramite una corsia preferenziale. In questi giorni i bianconeri avrebbero addirittura stretto un patto col Bologna, un accordo che prevede un riacquisto a 22,5 milioni nell’eventualità che avvenga il prossimo giugno, oppure a 30 milioni in caso il riacquisto fosse effettuato nel giugno 2021.

Sul piede di partenza, infine, ci sarebbero anche Daniele Rugani e Marko Pjaca: entrambi dovrebbero essere ceduti a gennaio, a patto ovviamente che qualcuno possa essere interessato a loro. In ogni caso, la Juventus si libererà sicuramente di tutti e due in estate. Il difensore centrale verrà anche escluso dalla lista UEFA per la seconda parte di stagione, ma a parte un paio di soluzioni ponte (Verona e Sampdoria lo avrebbero chiesto in prestito) non ha ricevuto offerte concrete. Lo stesso vale per il croato, che piace a Lazio e Cagliari ma deve ancora decidere cosa fare. Di certo c'è che con Sarri non troverà spazio, quindi anche un prestito sarebbe ben accetto, oltre al fatto che il suo futuro - volente o nolente - sarà ben presto lontano da Torino.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.